rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Sport

Livorno Carpi, probabili formazioni | Battesimo di fuoco per i biancorossi al “Picchi”

Comincia domani il campionato delle modenesi, con il Carpi di scena a Livorno. Castori: “Ci siamo preparati a dovere, lotteremo con la giusta mentalità”

Bentornato campionato. Spazzate via le amichevoli estive, la Coppa Italia, scremata la rosa con qualche partenza (Torelli al Santarcangelo l’ultimo movimento in uscita) e l’ innesto  (il difensore Struna, dal Palermo (’90), da domani si fa sul serio. Il Carpi di Fabrizio Castori viaggia verso Livorno dove sfiderà (20.30) gli amaranto di casa, freschi retrocessi dalla serie A, nel bollente catino del quartiere Ardenza. Il tecnico biancorosso non si fascia la testa: “L’inizio del nostro campionato è durissimo, sfideremo una delle favorite. Rispettare i nostri avversari non significa tuttavia andare in campo remissivi e timorosi. Anzi, proprio perché siamo consapevoli delle difficoltà del match, dovremo dare tutto. Ci siamo preparati molto bene, gli ultimi test hanno confortato il nostro lavoro. Partiamo carichi a mille per giocare in un campionato splendido e molto impegnativo. Le assenze non mi preoccupano, ho a disposizione le giuste soluzioni. Il Carpi ha un gioco collaudato, ha mentalità e mezzi per raggiungere il suo obiettivo finale”. In attesa degli ultimi “fuochi” dal mercato che chiude lunedì, ed in considerazione delle assenze degli squalificati Concas e Di Gaudio (rispettivamente fuori ancora per quattro e due turni), lo starting eleven biancorosso non di discosta molto dal 4-5-1 che prevede: in porta Dossena (1), linea difensiva a quattro con Letizia (3), Poli (5), Romagnoli (21) e Gagliolo (6); Bianco (8), Porcari (17) e Lollo (20) nel cuore del centrocampo, con Pasciuti (19) e De Silvestro (18) esterni, e Mbakogu (10) terminale offensivo. Nella lista dei convocati non ci sono i “Primavera” Consol e Sarzi Puttini e l’infortunato Laner. 
Nel Livorno assente Emerson per squalifica, Gautieri sceglie Ceccherini per formare la coppia centrale difensiva con Bernardini. Il 4-3-3 dell’ex tecnico di Lanciano e Varese prevede, davanti all’estremo Mazzoni, anche gli esterni Meola e Lambrughi. Fulcro del centrocampo sarà, coadiuvato da Moscati e Belinghieri, mentre il tridente offensivo sarà composto da Jelenic a sinistra, Galabinov al centro e da Siligardi che trova il “suo” Carpi per la prima volta di fronte in carriera, lui che è correggese solo per l’anagrafe. 

L’arbitro del match designato è Fabio Maresca di Napoli. Sarà assistito dai signori Alessandro Marinelli di Jesi e Lorenzo Gori di Arezzo. Quarto ufficiale il signor Matteo Proietti di Terni e osservatore Sergio Cicogna di San Donà di Piave. Al fischietto partenopeo sono legati diversi successi dei biancorossi, tutti importantissimi: i due contro il Lecce in Lega Pro (regular season e gara1 dei playoff), e quelli in serie B contro Novara (primo in serie B al Cabassi) e Pescara, quest’ultimo lo scorso 3 maggio. 

Tre i precedenti a Livorno, tutti in serie C (o C1): 1-1 nel ’75 (Graziani per i labronici e pari di Sintini) e due successi dei padroni di casa, entrambi per 1-0 (reti di Nardini nel ’98, e di Sturba nel ’99).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno Carpi, probabili formazioni | Battesimo di fuoco per i biancorossi al “Picchi”

ModenaToday è in caricamento