rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Sport Stadio Braglia / Viale Monte Kosica

Modena - Pescara, le probabili formazioni | Bergodi "ritorna" a casa

Il mister canarino non solo incontra la squadra che lo ha lanciato nel calcio professionistico, ma affronterà anche Zdenek Zeman, l'allenatore che lo ha consacrato da giocatore in Serie A: "Inimitabile il suo 4-3-3"

Gli si chiede del Pescara e di Zeman e si apre lo scrigno dei ricordi. L'allenatore del Modena, Cristiano Bergodi, non ha nascosto la sua emozione nel rimembrare quei campionati in cadetteria al Delfino nella seconda metà degli anni '80 che gli valsero non solo il debutto nei professionisti dopo gli inizi fra i dilettanti dell'Albano, ma anche la promozione in serie A e la successiva chiamata alla Lazio. "Sono stati anni indimenticabili - ha detto Bergodi - prima con Enrico Catuzzi (scomparso cinque anni fa), poi con Giovanni Galeone". Infine alla corte di Zdenek Zeman, allora in versione biancoceleste, nel '94 e nel '95: "Per me che l'ho avuto come allenatore fa un certo effetto incontrarlo sulla panchina opposta: questo vuol dire che sono passati davvero tanti anni", ha scherzato l'allenatore di Bracciano. "Il mister (Zeman) è autore di un 4-3-3 inimitabile - ha affermato Bergodi - Ne ho visti tanti nella mia carriera, ma il suo sistema è assolutamente unico. E' una partita difficile, andremo contro una squadra che ama giocare a viso aperto: credo sia meglio giocare contro squadre come queste anziché contro chi si chiude a riccio non lasciando spazi. Sarà una bella partita e non mancheranno i gol".

QUI MODENA - Contro il Pescara, i canarini sono chiamati al riscatto dopo le due prove deludenti contro Reggina e Bari: "Abbiamo fatto un'analisi tranquilla a 360 gradi di quanto fatto in preparazione sotto ogni singolo aspetto fisico, tecnico e tattico, dobbiamo stare tranquilli, vincere questa partita e non farci condizionare da giudizi e critiche. Un inizio così non se lo aspettava nessuno, quello che chiedo ai ragazzi è di avere fiducia nei nostri mezzi". Dopo le due sconfitte, la difesa e il capitano Armando Perna sono sul banco degli imputati, ma non per l'allenatore: "Tutta la squadra deve reagire, non bisogna mai concentrarsi su un solo reparto anche se sono stati commessi degli errori - ha commentato Bergodi - è tutta la squadra che deve migliorare e capire le potenzialità che ha a disposizione. Perna? Si è riscattato con il Bari, è un ragazzo che ha commesso qualche errore a Reggio Calabria, è il nostro capitano, deve stare tranquillo, deve andare avanti e ritrovare la luce". In mattinata Bergodi ha sottoposto i canarini alla consueta seduta di rifinitura, in vista della gara di domani che avrà il calcio d'inizio alle ore 15 allo Stadio Braglia. Dopo alcuni esercizi di reattività, una mini-partitella su campo ridotto ed una serie di esercitazioni sulle palle inattive, l'allenatore ha convocato i 20 giocatori per il ritiro di stasera all'Hotel Le  Ville di Baggiovara: fuori Fabinho e Stanco per problemi fisici, assenti per impegni internazionali il terzo portiere Fortunato (Italia Under 21) e Petre (Romania).La gara sarà diretta dal sig. Viti di Campobasso.

QUI PESCARA - Per la sfida di Modena Zeman ritrova Inisgne, Verratti, Gessa e Bocchetti. Fuori causa, per i rispettivi impegni con le nazionali, Kone, Pinsoglio e Capuano. In attacco, a completare il tridente offensivo con capitan Sansovini e il bomber Immobile, tornerà Lorenzo Insigne. In mediana, sicuri di una maglia Togni e Cascione, Zeman dovrebbe inserire Verratti, al rientro dopo l'impegno con la nazionale Under 20, come vertice basso. Se sarà confermato Nicco, invece, toccherà a Togni e Cascione alternarsi nel ruolo di regista. In difesa Zanon e Petterini saranno gli esterni con Romagnoli e Brosco (all'esordio) al centro. L'ex Triestina dovrà sostituire Capuano, chiamato da Ferrara in Nazionale Under 21. In alternativa Zeman potrebbe puntare su Bocchetti che già in passato ha dimostrato di potersi adattare anche come centrale di sinistra.
 
 
 
 
PROBABILI FORMAZIONI
 
MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Milani, Diagouraga (Carini), Perna, Rullo; Giampà, Spezzani, Dalla Bona; Di Gennaro; Greco, Bernacci. Allenatore: Cristiano Bergodi.

PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Brosco (Bocchetti), Petterini; Cascione, Togni, Verratti (Nicco); Sanosvini, Ommobile, Insigne. Allenatore Zdenek Zeman.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena - Pescara, le probabili formazioni | Bergodi "ritorna" a casa

ModenaToday è in caricamento