Sport

Dramma Morosini, sospesa ufficialmente la raccolta fondi per Maria Carla

"Udinese Calcio" e "Udinese per la Vita" sospendono ufficialmente la raccolta fondi, se ne occuperà in prima persona il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi. Chi aveva già aderito potrà scegliere se essere rimborsato o meno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

"Udinese Calcio" e la Onlus "Udinese per la Vita" sospendono ufficialmente la raccolta fondi, attraverso la Banca di Credito Cooperativo di Manzano, per garantire il vitalizio a MariaCarla Morosini. La decisione nasce di comune accordo, con Atalanta Calcio, una volta appresa la volontà del Presidente Antonio Percassi di occuparsi, in qualità di rappresentante della Bergamo calcistica, in prima persona e in piena autonomia, per tutto il resto della vita della sorella del compianto Piermario. Da parte dell'Udinese Calcio va il più sentito ringraziamento a tutti i club di serie A e serie B che avevano aderito con passione all'iniziativa lanciata dalla Onlus "Udinese per la vita". L'obiettivo è stato raggiunto nel corso di poche ore grazie alla generosità del Presidente Percassi.

L'Udinese resta comunque in prima linea per eventuali future iniziative di beneficenza. Sarà compito del club friulano contattare personalmente tutti coloro che già avevano aderito all'iniziativa, ai quali sarà chiesto se preferiranno essere rimborsati oppure far pervenire ugualmente il proprio sostegno a MariaCarla Morosini. Gli stessi saranno ospiti allo "Stadio Friuli" dell'Udinese Calcio, in occasione della gara di campionato Udinese-Inter, in programma il prossimo mercoledi 25 Aprile alle ore 15.00

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma Morosini, sospesa ufficialmente la raccolta fondi per Maria Carla

ModenaToday è in caricamento