rotate-mobile
Sport

Filippi vince a Bilbao, Montanari bis ai Campionati Universitari. Piazzamenti e personali agli italiani Allievi

Folto weekend di gare per gli atleti della Fratellanza che hanno conquistato risultati e piazzamenti di livello sia in terra italiana che non. A Bilbao primo grande successo internazionale per Giovanni Filippi che si è imposto sui 1500, mentre ai Campionati Italiani Allievi di Caorle e ai Campionati Nazionali Universitari andati in scena a Fabriano sono arrivati risultati di spessore.

Filippi davanti a tutti a Bilbao

E’ stato un sabato di grande gioia per il mezzofondista gialloblù Giovanni Filippi che dopo diversi piazzamenti interessanti nei meeting internazionali a cui ha preso parte è riuscito a strappare anche il primo prestigioso successo. A Bilbao nell’International Meeting Jose Antonio Peña il camuno della Fratellanza si è imposto sui 1500 metri con il tempo di 3’37”71 al termine di una gara che l’ha visto controllare i propri sforzi prima di presentarsi in quarta posizione sul rettilineo finale e dare vita ad uno strepitoso sprint che l’ha visto superare uno dietro l’altro i rivali che lo precedevano, ultimo in ordine di tempo il padrone di casa Jesus Gomez Santiago che ha fermato il cronometro sul 3’37”81. Per Filippi si tratta del secondo risultato cronometrico in carriera sulla distanza, a soli due decimi dal personale fatto registrare lo scorso anno a Lignano.

Allievi, Baldini quinta nel peso

Non ci sono exploit, ma prestazioni personali importanti e qualche piazzamento di prestigio per la Fratellanza ai Campionati Italiani individuali della categoria Allievi andati in scena a Caorle. Per i colori gialloblù la tre giorni di gare ha riservato come miglior risultato il quinto posto di Agata Baldini nel lancio del peso con la giovane modenese che ha migliorato di circa mezzo metro il primato personale approdando alla misura di 12,37 metri già al secondo tentativo. Non è fortunata, ma lotta e si migliora entrando nella top ten anche Alessia Soukhomazov nei 100 ostacoli che chiude nona e prima della finale B con 14”72. In precedenza, in batteria, aveva fatto ancor meglio fermando il cronometro sul 14”68, a poco meno di due decimi dall’ultimo tempo utile per approdare nella finalissima e con la ‘penalizzazione’ di aver preso parte ad una delle batterie con il vento contrario più forte. Sempre in tema di gare con barriere è ottava, invece, Emma Martignani approdata in finale nel giro di pista con il tempo di 1’03”19 nella terza serie e poi scesa a 1’03”49 nella prova che decideva il titolo. Finale B anche per Chiara Cappi nei 100 con 12”62 in batteria e poi un ottimo 12”37 che le regala il miglioramento di 4 centesimi del personale ed il quindicesimo posto. A completare il programma delle corse, invece, è il primo anno Cesare Taglini che è ventiseiesimo negli 800 in 1’59”80. Infine le gare di salto con l’asta dove è diciottesimo al maschile Samuele Vecchi con 3,50 metri, mentre sono ventiquattresima e ventinovesima al femminile Ilaria La Martina e Mariasole Carpenito rispettivamente con 2,85 e 2,65 metri.

Campionati Universitari, vittorie per Mussi, Montanari e De Berti

Due giornate di gare a Fabriano nell’ambito dei Campionati Nazionali Universitari che hanno messo in mostra tanti atleti della Fratellanza che difendevano non solo i colori del Cus Mo.Re. Tra i portacolori, per l’occasione, di altri atenei spicca Jacopo Mussi che ha regalato la vittoria al Cus Parma nel salto con l’asta grazie alla misura di 4,90. Per il Cus Bologna terzo e quarto posto di Lucy Omovbe e Nicole Romani rispettivamente nel lancio del peso e nel salto in alto. La prima ha conquistato il podio grazie alla misura di 13,67 che rappresenta il primato stagionale e la seconda miglior prestazione in carriera, mentre la romagnola di casa Fratellanza ha valicato la misura di 1,71 metri come la terza classificata, ma è finita alle sue spalle per il maggior numero di errori. Al primo posto per i colori del Cus modenese, invece, si sono piazzati Alberto Montanari nei 400 piani con il nuovo personale di 47”31 e Michele De Berti negli 800 con 1’49”30. Nel giro di pista in tema Fratellanza da segnalare anche il ventitreesimo posto di Simone Burani in 51”79. Rimanendo sulla velocità diciassettesimo posto per Alec Magni Baraldi nei 100 in 11”18 e tredicesimo per Riccardo Valentini in 22”11 nei 200 poi entrambi hanno fatto parte della 4x100 che si è classificata settima in 42”39 assieme agli altri portacolori di Unimore ovvero Enrico Benuzzi e Marcello Aprea. Seconda per soli 15 centesimi, invece, la 4x400 sempre con Magni Baraldi assieme a De Berti e Montanari oltre all’emiliano d’adozione Riccobon che ha chiuso la seconda serie in 3’14”75 contro i 3’14”60 del Cus Padova. E’ settimo, invece, nei 5000 Alessandro Giacobazzi con il tempo di 14’42”36.

Per quanto riguarda le gare femminili tredicesima e quattordicesima Irene Pini nei 100 e nei 200 rispettivamente in 12”44 e 25”35. Nei 400 piani, invece, è undicesima Alessia Baldini in 58”49, mentre in quelli con ostacoli è quarta Lisa Martignani in 1’01”50. Personale per Martina Cornia sugli 800 chiusi in 2’19”35, tempo che gli è valso il quindicesimo posto poi su una distanza più congeniale a lei come i 1500 è arrivato un quinto posto in 4’40”82. Gara particolarmente partecipata per i colori Fratellanza questa con Giulia Cordazzo seconda in 4’32”63 e Aurora Imperiale undicesima per il Cus Ferrara in 4’58”98. Per entrambe c’è poi stato lo sforzo supplementare dei 5000 dove Imperiale si è piazzata settima in 18’29”60 e Cordazzo non ha concluso la prova. Infine l’ottima prova di Francesca Badiali nei 3000 siepi chiusi al quarto posto in 11’15”30 che rappresenta a sua volta il nuovo personal best.
Per le staffette tanta Fratellanza nella 4x400 seconda in 3’46”60 con Baldini, Pini e Alessandra Morandi assieme alla reggiana Sara Cantergiani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filippi vince a Bilbao, Montanari bis ai Campionati Universitari. Piazzamenti e personali agli italiani Allievi

ModenaToday è in caricamento