Retrorunning: argento a Camaiore per Venturelli

Secondo posto alla Retrocamaiore per il 34enne Vigile del Fuoco che allunga in testa alla classifica nazionale Retro Challenge

Ripartito con la seconda tappa il Campionato Retro Challenge di retrorunning che ha avuto luogo nello splendido parco Bussoladomani di Lido di Camaiore (LU) con un 1500 metri di impegnativo sterrato. Il vignolese e zolese di adozione Alberto Venturelli (G.S. Vigili del Fuoco Arezzo – Gruppo Cremonini) vincitore del titolo italiano a Padova e quindi leader della classifica iniziava letteralmente col piede sbagliato provocandosi un leggero infortunio alla caviglia nella ricognizione, ma stringendo i denti si presentava ugualmente alla linea di partenza. Inizio guardingo per via del dolore per il 34enne atleta rimasto coperto nel gruppo per il primo rettilineo e le successive curve, ma capito che la caviglia reggeva iniziava un grande recupero che lo proiettava nelle zone nobili della classifica e al termine del primo giro era già al secondo posto di classe (quarto assoluto) preceduto solamente dall’iridato Andrea Bardini che gestiva il primato con tranquillità. Accelerato il ritmo Venturelli confermava la piazza d’onore con il record personale di 7’16” un tempo che in condizioni fisiche perfette poteva essere assolutamente inferiore.

Con questo argento Alberto Venturelli si conferma leader della classifica generale dopo due prove con 7 punti precedendo Francesco Del Carlo (5) e Giuseppe Angeli (4). La prossima gara di calendario sarà il Campionato Italiano su Strada ad Albignasego (Padova) in programma domenica 26 maggio la gara storicamente più sofferta dal nostro Venturelli che sarà al via anche nella Prova Mondiale di Corsa alternata a coppie assieme alla padovana Giorgia Francescon. Prima del Campionato ci sarà occasione di rivedere il retrorunner vignolese alla gara di beneficenza Run To End Polio Now in programma domenica 12 a Forlì organizzata dal Rotary Club della città romagnola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

Torna su
ModenaToday è in caricamento