Il vignolese Venturelli bronzo ai campionati italiani di retrosalita

21esima medaglia nazionale in carriera per il Vigile del Fuoco vignolese sulle difficili pendenze di Carbonara. La classifica generale nazionale sorride ancora.

Spettacolo e ottima partecipazione al Campionato Italiano AICS di Retro in Salita, la quarta prova del calendario nazionale di Retro Challenge, svoltasi a Carbonara di Rovolon (Padova). Alla terribile prova dei Colli Euganei, un circuito di 250 metri in salita e 250 metri in discesa con pendenze anche superiori al 20% da ripetere 4 volte per un totale di 2 km, era presente anche il vignolese e zolese di adozione Alberto Venturelli (G.S. Vigili del Fuoco Arezzo – Gruppo Cremonini) alla ricerca dell’ennesimo podio consecutivo (striscia che dura da 400 giorni e 18 gare).

Già dalle prime battute la classifica si delineava con il fuoriclasse Paolo Callegari (Corriferrara) a prendere il comando seguito dall’iridato Andrea Bardini (Atletica Pietrasanta) e da Alberto Venturelli che staccavano via via gli avversari con il solo Master Massimo Gozzo a reggere il ritmo. Una gara che non presentava in generale particolari ribaltoni nonostante l’incognita del percorso estremamente tecnico con possibili sorprese annesse, pertanto a prendersi il titolo della classe Assoluti in 13’10” era proprio il ferrarese Callegari con Bardini argento (13’44”) e Venturelli bronzo (14’44”). Nella classifica di Retro Challenge dopo 4 prove è sempre Alberto Venturelli a comandare la classifica negli Assoluti (15) accorciata da Andrea Bardini secondo (13) e dove Francesco Del Carlo è terzo (9).

Si ripartirà a Ferragosto con l’ultimo Campionato Italiano in programma, quello di Retrocampestre, che si svolgerà nel tortuoso anello di Borghetto di Valeggio sul Mincio (VR) e due giorni dopo sarà la volta della tappa emiliana di Villa d’Aiano (BO) con il temibile km di retrosalita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento