Nuoto, gli atleti tornano ad allenarsi alle Piscine Dogali

Da martedì 19 maggio, nella vasca scoperta, rispettando i protocolli di sicurezza. Modena polo per gli allenamenti di società anche da Parma, Reggio e Bologna

Da martedì 19 maggio le piscine Dogali di Modena riaprono per consentire gli allenamenti degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Coni, dal Comitato paralimpico e dalle rispettive federazioni.

La piscina sarà utilizzata non solo da società di Modena e della provincia ma anche da alcune società di Parma, Reggio Emilia e Bologna, circa una decina quelle coinvolte, diventando così, come sottolinea l’assessora allo Sport Grazia baracchi, “un polo di riferimento sovraprovinciale per le discipline del nuoto, in piena sicurezza e nel rispetto dei protocolli”. L’apertura delle Dogali, spiega l’assessora, “è il frutto di un lavoro di coordinamento importante svolto dal gestore della piscina, Dogali srl, con la Federazione italiana nuoto e in collaborazione con il Comune, con l’intento di dare la possibilità agli atleti modenesi, ma non solo, di riprendere ad allenarsi. Un grazie va, quindi, anche a tutto il personale dell’impianto per l’impegno nel costruire le condizioni adeguate alla riapertura”. Nel frattempo, aggiunge l’assessora, “si sta lavorando anche per definire le condizioni di sicurezza e di sostenibilità per consentire l’apertura al pubblico dell’impianto”.

Gli atleti potranno utilizzare la piscina da 50 metri, che è stata scoperta in modo che gli allenamenti si svolgano all’aperto, suddivisi in turni nell’arco della giornata e nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza per evitare la diffusione del Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le società che hanno aderito sono le modenesi Sea sub, Asi, Sweet team, Penta Modena per il pentathlon; Team nuoto Modena che riunisce atleti della provincia; Futura di Finale Emilia; Onda blu di Formigine, oltre a Davide Uccellari per il traithlon. Da fuori provincia ci saranno un gruppo di atleti da Parma e le atlete di Sincro Bologna, oltre a Ego nuoto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Auto ribaltata dopo un tamponamento in via Giardini, un ferito a Formigine

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

Torna su
ModenaToday è in caricamento