Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Roma Carpi 5 - 1 | Biancorossi troppi errori. E i giallorossi dilagano

Borriello prima fallisce il vantaggio, poi firma il gol della bandiera. E Matos nel finale si fa parare un rigore

Niente da fare all'Olimpico di Roma per il Carpi che esce sconfitto anche oltre i suoi demeriti. Seconda cinquina sul groppone dopo quella incassata a Genova nella prima giornata.  La difficoltà maggiore della A è proprio questa per una “piccola”, saper gestire sconfitte come questa, tracciare il confine tra i propri demeriti, anche individuali, i meriti della Roma e le circostanze che hanno determinato simile divario, compreso un calendario oggettivamente proibitivo. 
Eppure non era scontata la facile vittoria dei giallorossi di Garcia. Basta pensare alla chance capitata sui piedi di Borriello (tre giallorossi evitati, destro potente e gran risposta di DeSanctis) e poi tre gol incassati nel giro di 8 minuti condannano i biancorossi a masticare amaro. Niente sconti, la serie A non li ammette e punisce chi commette errori individuali,  ed ha pure un pizzico di sfortuna (Vedi l'1-0 di Manolas che si ritrova non sa nemmeno lui come al centro dell'area un pallone da spingere comodamente in rete), la prodezza di Pjanic su punizione e una goffa respinta di Brkic su conclusione di Maicon che regala a Gervinho l' "assist" per il tris: i rimpianti dei  biancorossi risiedono innanzitutto nella palla gol che Borriello si costruisce da solo trasformando quasi in oro una palla servita da Matos. È il 17' e il Carpi sembra poter mettere in difficoltà la squadra di Garcia. Ma la gara prende tutta una piega storta al 24' con un tiro sporco di Digne che si trasforma in un assist al bacio per Manolas che non sbaglia. In pochi minuti la roma trova la pennellata di Pjanic e il 3-0 grazie ad una incertezza di Brkic. La gara è andata. I biancorossi hanno un sussulto di orgoglio con Borriello, che al 34' trova la rete dell'ex. E poco manca che al 36' il Carpi faccia il secondo.  Contropiede di Matos che però sbaglia l'assist a Fedele tutto solo in area. E qui si ha la definitiva sensazione che è una serata che più storta non si può. La ripresa è buona solo per gli almanacchi e tuttavia regala tante emozioni ai tifosi di casa e solo amarezze ai 400 tifosi emiliani  seguito. Al 6' Salah e al 24' Digne allargano la.forbice e nel calderone finisce anche il rigore fallito da Matos che si fa murare da De Sanctis anche la respinta da due passi.      

ROMA – CARPI 5-1
GOL
: 24’ Manolas, 28’ Pjanic, 31’ Gervinho, 34’ Borriello; 6’ Salah, 23’ Digne
ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Manolas, De Rossi, Digne; Pjanic, Keita (21’ pt Vainqueur), Nainggolan; Salah, Dzeko (1’ st Totti, 10’ st Iturbe), Gervinho. All. Garcia
CARPI (3-5-2): Brkic; Zaccardo, Romagnoli (1’ st Di Gaudio), Gagliolo; Letizia, Bianco, Cofie, Fedele (10’ st Lazzari), G. Silva; Matos, Borriello (26’ st Lasagna). All. Castori
ARBITRO: Irrati di Pistoia
NOTE: ammoniti Cofie, Maicon. Rec: 1’ pt, 3’ pt

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma Carpi 5 - 1 | Biancorossi troppi errori. E i giallorossi dilagano

ModenaToday è in caricamento