menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Marino Modena 0 - 0 | Solo nebbia e buche a Milano Marittima

Tra San Marino e Modena il match è connotato da nebbia, campo su cui è difficile giocare la palla e sospensione temporanea per l'infortunio di un guardalinee

IL MATCH - Sul campo di Milano Marittima il San Marino e il Modena mettono in scena uno spettacolo non del tutto entusiasmante nei primi minuti di gara, anche a causa della nebbia, ma soprattutto del campo assolutamente poco indicato per giocare a calcio, poca erba e tante buche. Le due squadre non riescono a costruire azioni più di tanto pensate, ma devono cercare almeno di capire come rimbalzerà il pallone per spedirlo verso i propri compagni. La prima occasione è di Messori al 27’: stop di petto e tiro al volo dal limite che impegna Pozzi in una parata a terra. Ora spinge il Modena che al 30’ mette un bel pallone in area con il corner di Baldazzi che non viene intercettato da nessun compagno. Al 32’ i canarini costringono ancora gli avversari a rifugiarsi in corner, poi non ne approfittano. Il primo tempo termina senza altre emozioni. Al rientro dagli spogliatoi il San Marino ha una grande occasione al 52’ sugli sviluppi di un corner dei gialli che viene sfruttato in contropiede dai padroni di casa che arrivano in area in tre contro uno e Gasperi calcia dal limite dell’area piccola mandando il pallone di pochissimi centimetri sopra la traversa. Al 65’ viene sospesa per otto minuti la partita a causa dell’infortunio di un guardalinee che deve essere portato in infermeria per una fasciatura. All’80’ traversa di Ferrario su suggerimento di Ferretti, ma il giocatore era anche in fuorigioco. All’84’ punizione potente e rasoterra dai 30 metri di Ferretti su cui deve intervenire ancora Pozzi con una buona parata non trattenuta su cui si avventa Ferrario a cui viene però chiamato un fallo in attacco. Al 93’ fallo di mano in area del San Marino, i giocatori canarini protestano, ma l’arbitro concede solo un calcio d’angolo. Il match termina a reti inviolate dopo oltre 100 minuti; sugli altri campi la Pergolettese vince contro il Sasso Marconi e si porta a tre punti dal Modena, mentre la Reggiana perde contro l'Adrense e rimane a sette lunghezze.

SAN MARINO (3-5-2): Pozzi; Guarino, Gremizzi, Cola; Mingucci, Gasperi, De Cristofaro, Pasquini; Marconi; Rrasa (62′ Gasperoni), Cannoni (62′ Santoni). A disp.: Benedettini, Tamagnini, Cevoli, Marconi, D’Addario, Donati, Salcuni, Evaristi. All.: Muccioli

MODENA (4-3-3): Dieye 6; Ndoj 6.5, Dierna 6, Perna 6, Zanoni 6; Boscolo Papo 5.5 (61′ Duca s.v.), Pettarin 6 (97′ Loviso s.v.), Messori 6.5; Baldazzi 5.5 (91′ Sansovini s.v.), Ferrario 6, Montella 5.5 (77′ Ferretti s.v.). A disp.: Piras, Magliozzi, Berni, Rabiu, Bellini. All.: Apolloni

ARBITRO: sig. Bianchini di Perugia

NOTE: ammoniti Messori, Dierna, Guarino, Pettarin, Pasquini, Gasperi

?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento