Sport

Sassuolo Albinoleffe 1-0 | Laribi superstar al Braglia

Al Braglia di Modena l'Albinoleffe deve accettara l'amara sconfitta rimediata nei minuti di recupero. A mettere a segno il colpo è stato il solito Laribi che dopo aver segnato con la Nazionale regala i 3 punti al Sassuolo

Peccato per Fortunato che aveva quasi realizzato il suo sogno di finire 0-0, ma ancora una volta un'avversaria deve subire la concretezza del Sassuolo di mister Pea. Non un grande Sassuolo in realtà, soprattutto negli ultimi 20 metri, ma una difesa sempre attenta e un Laribi sempre incisivo. La vittoria maturata al 91' porta il Sassuolo secondo in classifica pari al Padova.

IL MATCH - E' il minuto 2 quando il Sassuolo guadagna un calcio d'angolo che batte Sansone, Terranova, rientrato dall'infortunio, tenta un colpo di tacco ma manda la palla alta sulla traversa. La palla gira a centrocampo senza meta con le squadre che cercano di approfittare ora dell'errore di una squadra, ora dell'altra. Si torna nei pressi della porta solo al 14' con Sansone che in area prova a sparare forte ma Tomasig è vicinissimo e ribatte, allora Bianchi dal limite ne approfitta ma manda al lato. Ci si annoia al Braglia in attesa di una giocata importante, un'azione pericolosa, ma tutto ciò che le squadre concedono sono un tiro alto di Cofie che sfiora la traversa, dopo un presunto fallo di mano da parte della difesa lombarda in area reclamato dal Sassuolo ma non visto dall'arbitro, e poco dopo un tiro di Marchi da fuori che va a finire lentamente al lato della porta. Al 38' Magnanelli effettua un lancio lungo che finisce preciso su Marchi libero in area piccola ma l'attaccante perde l'attimo e palla sul fondo. Poco dopo il Sassuolo rischia qualcosa con la difesa sempre in bilico ma sempre efficace nel chiudere all'ultimo. L'occasione più lampante dell'Albinoleffe arriva al 43' quando su un calcio d'angolo Piccioni raccoglie di testa e rischia il terzo autogol neroverde in tre partite. Allo scadere del primo tempo Bianchi subisce un fallo ed è costretto a uscire sostituito da Laribi. Al 52' grande occasione di Girasole che dalla sinistra tira appena alto sulla palestra, subito dopo dall'altro lato del campo ci prova Marzoratti che dal limite impegna Tomasig. Dal 10' della ripresa la gara si anima e cominciano le occasioni: Cocco si accende ma infila un paio di lisci clamorosi. Al 60' Regonesi costringe Pomini alla prima vera parata su punizione da 30 metri. Pomini è costretto a una bella parata al 69' su un gran tiro di Cristiano. Con l'ingresso di Laverone e Laribi la squadra assume velocità ma non abbastanza mentre l'Albinoleffe temporeggia. Al 91' arriva il gran colpo di classe di Laribi che in ogni presenza quest'anno ha lasciato il segno: quando entrando in area non si sfonda la difesa avversaria, ci pensa lui da fuori con un tiro rasoterra che spiazza difesa e portiere e regala la vittoria al Sassuolo.

LA SVOLTA - Sembra inappropriato parlare di svolta in questo caso, ma di fatto la partita è cambiata al 91', dopo 90 minuti di sostanziale equilibrio. Quando sembrava maturato lo 0-0, Laribi tenta l'unica soluzione che sembra possibile e con un tiro da fuori regala 3 punti ai suoi compagni.

DICHIARAZIONI POST GARA - Pomini: "Era giusto che vincessimo a Genova, oggi poteva starci il pareggio ma è andata bene. Siamo riusciti a non prendere gol poi il gesto singolo di un giocatore ci ha dato la vittoria ed è così che dobbiamo giocare. Col lavoro si ottiene ciò che ci si merita". Pea: "Grande merito all'Albinoleffe che ha giocato una grande partita e ci ha messo in difficoltà. L'energia dei miei ragazzi si è trasformata purtroppo in ansia ma siamo stati salvati dalla fortuna". Laribi: "A Marassi meritavamo di più, oggi forse non meritavamo molto ma ci teniamo stretti i tre punti. Siamo una grande squadra e abbiamo un grande allenatore".

SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Longhi, Piccioni, Terranova (61' Laverone), Marzoratti; Magnanelli, Cofie, Bianchi (46' Laribi); Marchi, Masucci (80' Noselli), Sansone. A disp.: Bassi, Valeri, Bianco, Falcinelli. All.: Pea
ALBINOLEFFE (4-4-2): Tomasig; D'Aiello, Daffara, Bergamelli, Regonesi (83' Piccinni); Hetemaj, Laner (79' Foglio), Cristiano, Previtali; Girasole, Cocco (90' Germinale). A disp.: Offredi, Salvi, Pacilli, Torri. All.: Fortunato
ARBITRO: sig. Cervellera di Taranto
RETI: 91' Laribi
NOTE: ammonito D'Aiello. 4' st.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo Albinoleffe 1-0 | Laribi superstar al Braglia

ModenaToday è in caricamento