rotate-mobile
Sport

Sassuolo Bari 1 - 2 | Vince l'arbitro Gallione

E' un Sassuolo che non sa pareggiare quello di mister Pea. Si presenta ordinato e tranquillo come al solito ma subisce la cattiveria di un Bari che deve rimettersi in corsa. L'arbitro condiziona molto il risultato

La temperatura è sempre sopra i 30 gradi al Braglia di Modena, nonostante Pomini in tenuta invernale con tanto di pantalone lungo. Boakye parte dalla panchina come pronosticabile dopo le dichiarazioni di mister Pea. Il Bari parte rabbioso e anche un po' falloso, trovandosi invece di fronte ad un Sassuolo molto calmo e ordinato. Ad avere la meglio purtroppo saranno cattiveria e nervosismo.

IL MATCH - E' il 4' e già il match si accende: gaffe difensiva del Bari, Marchi è completamente solo, palla al piede e lanciato verso la porta. A portiere battuto il numero 77 neroverde esita a tirare e viene messo a terra da un avversario; per l'arbitro è tutto regolare ma il Sassuolo chiede rigore ed espulsione. La situazione si ripete al 18' con Masucci che verticalizza sempre per Marchi in posizione regolare, difesa battuta, ma l'attaccante riesce di nuovo a sbagliare un gol fatto tirando addosso al portiere in uscita. Per il Bari ci prova Rivas al 29' dal limite ma Pomini, attento, manda in angolo. Al 42' il Sassuolo ha una buona occasione su calcio d'angolo ma nella mischia in area hanno la meglio gli avversari. Sullo scadere del primo tempo è Carl Valeri a provarci da fuori area ma manda di poco al lato. Parte la ripresa e il assuolo si fa subito pericoloso con Laverone che scende bene sulla destra e dispensa dei buoni cross. Al 48' un gioco di passaggi di prima tra Magnanelli, Masucci e Sansone porta quest'ultimo sotto rete ma ben marcato da Garofalo. Al 54' il Magnanelli regala una punizione al Bari con un colpo di mano: a tirare va De Falco che manda la palla alta sulla traversa. Al 58' sugli sviluppi di una punizione per il Bari la palla finisce in rete ma dopo il fischio dell'arbitro che decreta un rigore per fallo di mano di Masucci, segnato subito dopo dal Marotta, appena entrato al posto di De Paula. Arriva solo 4' dopo il pareggio di Boakye, altro neo-entrato al posto di Marchi: il ghanese segue l'azione si fa trovare in mezzo all'area e raccoglie preciso un cross di Longhi. Al 70' capitan Piccioni sfiora il gol incornando ma la palla finisce alta. Al 73' il clima diventa rovente in seguito alla decisione arbitrale di concedere un secondo calcio di rigore al Bari: il signor Gallione avrebbe visto un fallo in area di Rea, assolutamente inesistente. Al dischetto va Marotta che al 74' sigla la doppietta personale. All'ultimo minuto di recupero Garofalo si mangia un gol fatto e Gallione non concede l'ennesimo rigore su Boakye.

LA SVOLTA DEL MATCH - Sono i cambi a decretare la svolta. Nel primo tempo sono state poche le occasioni da gol ma nettissime e nessuna andata a segno. Nei primi minuti del secondo tempo fuori De Paula, non pervenuto, e dentro Marotta: rigore e gol. Neanche il tempo di finire di esultare che Pea toglie Marchi per Boakye: prima palla toccata è già gol.

DICHIARAZIONI POST GARA - Torrente: "E' stata una partita equilibrata anche se nel secondo tempo abbiamo sofferto. I due rigori erano netti, non così quello di Boakye; conosco bene quel ragazzo e si butta facilmente". Rivas: "Possiamo fare di più. Avevamo bisogno di vincere oggi e c'era tanto nervosismo ma i due rigori c'erano". Pomini: "Noi ci siamoo presentati più volte davanti al portiere avversario e siamo stati condannati. Dobbiamo pensare a quello che abbiamo fatto di buono; abbiamo preso due gol, ma solo su rigore". Magnanelli: "Il Sassuolo ha fatto un'ottima partita ma siamo stati penalizzati tantissimo. C'erano due rigori a nostro favore e un'espulsione. Se Torrente dice che era tutto giusto vuol dire che ha visto un'altra partita: dovevamo vincere noi". Pea: "Con noi riescono a vincere solo con rigori inesistenti ed espellendo l'allenatore. Scherzi a parte abbiamo fatto una grande partita e siamo stati puniti dalle ingiustizie. Sono veramente dispiaciuto per i miei ragazzi che hanno dato il massimo e sono rimasti delusi".

SASSUOLO: Pomini, Longhi, Magnanelli, Piccioni, Masucci (88' Falcinelli), Sansone, Cofie (77' Laribi), Valeri, Rea, Laverone, Marchi (60' Boakye). A disp.: Bassi, Boakye, Terranova, Laribi, Marzoratti, Bianchi. All. Pea
BARI: Lamanna, Crescenzi, Dos Santos, Donati, De Falco, Bellomo (65' Forestieri), Rivas (71' Kopunek), Garofalo, defendi, Borghese, De Paula (55' Marotta). A disp.: Koprivec, Scavone, Ceppitelli, Caputo. All. Torrente
ARBITRO: sig. Gallione di Alessandria
RETI: 58', 74' Marotta, 62' Boakye
NOTE: ammoniti Defendi, Garofalo, Masucci, Dos Santos, Pomini, Borghese e Laribi. Espulsi Pea e Forestieri per doppia ammonizione. 1' pt-4' st.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo Bari 1 - 2 | Vince l'arbitro Gallione

ModenaToday è in caricamento