rotate-mobile
Sport

Sassuolo Cesena 1 - 1 | Pareggio beffa, ancora un gol preso nei minuti di recupero

Sta diventando ormai una condanna per i neroverdi il gol subito nei minuti di recupero. Nelle ultime tre partite sono cinque i punti persi per le disattenzioni del finale di gara

Dopo i gol subiti a Roma e a Palermo, nell'ultimo secondo dell'ultimo minuto di recupero, arriva anche il gol subito dal Cesena che riporta la partita sul pareggio dopo aver sfiorato il sogno della vittoria. Dopo un match poco entusiasmante e caratterizzato principalmente dalla nebbia fitta, il Sassuolo riesce a sbloccare il risultato con un rigore molto generoso, poi si fa recuperare da un colpo di testa di Ze Eduardo che segna il suo primo gol in Serie A dopo una brutta prestazione.

IL MATCH - Primo tempo giocato alla pari tra Sassuolo e Cesena che non si fanno male e non mettono quasi mai in pericolo le rispettive porte avversarie. Comincia a crescere alla mezzora la squadra di Di Francesco che in pochi minuti crea alcune buone occasioni con Berardi, Floro Flores e Acerbi che si fa anticipare in alto da Leali. Col passare dei minuti scende sempre più fitta la nebbia in campo, rendendo difficile la visuale, ma la partita si fa più vivace. Risponde allora il Cesena che cerca di portare la partita dalla propria parte, senza però tirare in porta e impensierire Pomini. Va vicinissmo al gol il Sassuolo al 40' quando Berardi riceve un bellissimo cross sul secondo palo ma colpisce male di testa e regala il pallone a Leali; stesso copione solamente un minuto più tardi. Si salva con un po' di confusione il Cesena al 42' su colpo di testa di Floro Flores e conseguenti tentativi di tap in sulla parata di Leali di Zaza e Terranova. Nella ripresa il Sassuolo cerca di ripartire subito forte e arriva al tiro dopo pochissimi minuti con Floro Flores, anche se la conclusione non è delle più semplici e termina a lato. Il Cesena cerca di fare male in contropiede e il ritmo della partita è decisamente più intenso rispetto alla prima frazione di gioco. Pericolo per i neroverdi al 69' quando il Cesena tira un calcio d'angolo su cui Zaza sbaglia, ma l'attento Acerbi riesce a spazzare via. Al 71' Berardi è costretto a uscire per crampi e al suo posto entra Biondini. Al 76' Magnusson sfiora Vrsaljko in area e il neroverde cade procurando un rigore dubbio, trasformato dal perfetto tiro di Zaza che porta in vantaggio il Sassuolo. Prova a rispondere e a reagire il Cesena che protesta animatamente per il rigore concesso agli avversari. Deve salvare il risultato con un grandissimo intervento in tuffo Pomini su un tiro ravvicinato e angolato di Defrel. Il Cesena non si arrende e prova l'assedio nel finale di partita, con i neroverdi intimiditi e memori di tutti i gol presi negli ultimi minuti nelle partite precedenti. Anche questa volta, incredibilmente, arriva il gol al 93' con un colpo di testa di Ze Eduardo su cross di Defrel: al Mapei Stadium finisce in parità.

SASSUOLO: Pomini; Vrsaljko, Terranova, Acerbi, Peluso; Taider (70' Floccari), Magnanelli, Missiroli; Berardi (71' Biondini), Zaza, Floro Flores (61' Sansone). A disp: Polito, Celeste; Antei, Bianco, Gazzola, Longhi, Brighi, Chibsah, Pavoletti. All.: Eusebio Di Francesco
CESENA: Leali; Magnusson, Lucchini (79' Succi), Capelli; Giorgi, Carbonero 5.5 (46' Brienza), Cascione, Ze Eduardo, Mazzotta; Defrel, Almeida (79' Rodriguez). A disp.: Agliardi, Bressan; Krajnc, Coppola, Nica, Valzania, De Feudis, Pulzetti, Garritano. All.: Domenico Di Carlo
ARBITRO: sig. Cervellera di Taranto
RETI: 76' Zaza (rig.), 93' Ze Eduardo
NOTE: ammoniti Peluso, Berardi, Defrel, Missiroli, Magnanelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo Cesena 1 - 1 | Pareggio beffa, ancora un gol preso nei minuti di recupero

ModenaToday è in caricamento