rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Sport

Sassuolo Cittadella 2-0 | Marchi e Sansone, due lampi a ciel sereno

E' un Sassuolo che non appassiona e fa anche un po' arrabbiare, ma alla fine porta a casa i tre punti contro un Cittadella che non si fa vedere nel primo tempo e tocca qualche palla nel secondo

E' un Sassuolo di altri tempi quello che parte al Braglia contro il Cittadella di Foscarini, lontano anni luce da ciò a cui ci avevano abituati Arrigoni e Gregucci. Ma l'entusiasmo dura poco e nonostante la bilancia del possesso palla pendesse smisuratamente dalla parte dei neroverdi, il gioco espresso non è mai stato entusiasmante tranne qualche buona giocata individuale come quella che ha portato Sansone a procurarsi il rigore all'84'.

IL MATCH – Passano appena 6 minuti e il Sassuolo ha già collezionato 3 occasioni nettissime da gol, prima con Masucci che per due volte salta l'avversario con facilità e arriva al tiro, poi con Magnanelli che tenta uno dei suoi tiri dal limite ma finisce appena alto. All'11' è Sansone a smarcarsi e a partire veloce verso la porta, ma la punta delle dita di Cordaz devia sulla traversa. E' ancora il Sassuolo al 17' a sfiorare il gol sugli sviluppi di un calcio d'angolo. E' il 22' quando il Cittadella tenta il colpaccio guadagnando tre corner consecutivi che verranno annullati dalla difesa neroverde. Masucci e Sansone cominciano a scambiarsi ma dopo i primi 20 minuti di fuoco anche al Sassuolo cominciano a mancare le idee e il gioco ricomincia ad essere leggermente macchinoso. Al 42' toccano al Sassuolo i tre corner consecutivi ma anche in questo caso non vengono sfruttati. Sullo scadere del primo tempo arriva una punizione di Vitofrancesco che impensierisce la difesa neroverde. Nel secondo tempo il Sassuolo scende in campo distratto e commette errori banali rischiando: in un paio di occasioni deve salvare Pomini con l'istinto. Al 60' una mischia fortunata porta il Sassuolo in vantaggio: è Marchi a metterci la firma. All'84' Sansone scarta la difesa ed entra in area palla al piede, Magallanes deve commettere fallo per fermarlo ed è rigore. E' lo stesso Sansone a tirarlo decretando così il 2-0 finale.

LA SVOLTA DEL MATCH – Il match stava prendendo una brutta piega, poche idee, molti rischi inutili. Dopo il gol del vantaggio neroverde il Cittadella ha avuto varie occasioni per pareggiare, la svolta è arrivata a partita quasi terminata con la prodezza di Sansone che si procura un rigore e riporta la tranquillità.

DICHIARAZIONI POST GARA - Pea: "Foscarini è veramente bravo perché riesce ad allestire squadre sempre buone. Forse col caldo non è uscita una partita molto divertente ma è stata comunque frizzante. Noi volevamo vincere e il gol è arrivato nel momento di 'stanca'. Questa è forse un'annata fortunata ma la squadra è stata brava a non rischiare nulla. Piccioni con un entusiasmo da ventunenne e la squadra lo sta seguendo.
Carl Valeri: "L'importante è sempre il risultato, sono contento perché ci divertiamo in allenamento e in partita. Devo fare i complimenti al Cittadella, con questo caldo è difficile per tutti giocare".
Sansone: "Per fortuna ho segnato il rigore ma l'importante è il risultato. Siamo soddisfatti e dobbiamo proseguire su questa squadra. Mi sono trovato bene nel nuovo attacco anche perché con Masucci ho giocato 6 mesi lo scorso anno".

SASSUOLO: Pomini, Longhi, Magnanelli, Piccioni (79' Rea), Masucci (63' Laribi), Sansone, Valeri, Terranova, Bianchi (66' Cofie), Laverone, Marchi. A disp.: Bassi, Boakye, Marzoratti, Consolini. All. Pea
CITTADELLA: Cordaz, Vitofrancesco, Pellizzer, Di Roberto, Branzani, Di Carmine, Maah, Magallanes, Marchesan (80' Martinelli), Job (65' Bellazzini), Gasparetto (46' Scardina). A disp.: Pierobon, Baselli, Martignano, De Vito. All. Foscarini
ARBITRO: sig Giacomelli di Trieste
RETI: 60' Marchi, 84' Sansone (rig.)
NOTE: ammonito Magallanes. 1' di recupero nel primo tempo, 3' di recupero nel secondo tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo Cittadella 2-0 | Marchi e Sansone, due lampi a ciel sereno

ModenaToday è in caricamento