Sassuolo Hellas Verona 3 - 3 | Finale pazzo al 'Mapei Stadium', i neroverdi pareggiano al 97'

Dopo un primo tempo assolutamente privo di emozioni, la partita si accende nella ripresa e in particolare nel finale

Pareggio in extremis per il Sassuolo che sembrava subire un'altra brutta sconfitta poi riesce con la doppietta di Boga e il gol al 97' di Rogerio a conquistare un punto importante.

IL MATCH - Primo tempo di difficoltà per entrambe le squadre che faticano a costruire azioni pericolose cercando di affidarsi più ai calci piazzati, ma sbagliando anche quelli senza centrare mai lo specchio della porta. Più propositivo, anche se di poco, il Verona. L'unico vero tentativo è di Haraslin che cerca l'azione personale scartando la difesa avversaria e arrivando al tiro, ma il pallone viene deviato e termina fuori. Il primo tempo termina così, senza grandi emozioni, forse anche a causa del caldo. Parte con più convinzione il Sassuolo nella ripresa, ma al primo squillo gli ospiti passano in vantaggio al 51' con Lazovic che scambia con Stepinski sul dischetto del rigore e si trova un corridoio completamente libero davanti per calciare forte e battere Consigli che prova ad arrivare sotto la traversa ma non riesce. Solo due minuti più tardi pareggia i conti il Sassuolo con Boga che trova uno dei suoi tiri a incrociare su cui Silvestri non riesce a fare nulla. Dura poco però questa situazione di parità perché al 57' torna la coppia del primo gol ma a contrario: Lazovic crossa davanti alla porta per Stepinski che viene dimenticato da Peluso e sbucando davanti alla porta butta dentro il pallone di petto. Di nuovo vicinissimi al pareggio i neroverdi al 66' con Muldur che dribbla un avversario in velocità e calcia bene, ma Silvestri con grandissimi riflessi ci arriva. Nel momento di spinta del Sassuolo arriva però il terzo gol dell'Hellas quando Peluso e Bourabia si scontrano lasciando gli avversari liberi di arrivare davanti alla porta con Pessina che non sbaglia e incrociando batte ancora Consigli. Prova a riaprirla Boga al 77' quando dal limite calcia e la infila sotto la traversa dove il portiere non può arrivare. Nel finale è un assedio del Sassuolo, ma Silvestri riesce a parare tutto nonostante la quantità incredibile di tiri che arrivano specialmente nei minuti di recupero da parte di Berardi, Locatelli e Caputo. Il pareggio incredibile arriva solo al 97' con Rogerio che dal limite la infila sotto l'incrocio dei pali.

SASSUOLO: Consigli; Muldur, Magnani (76' Chiriches), Peluso, Kyriakopoulos (46' Rogerio); Bourabia (82' Obiang), Locatelli; Berardi, Defrel (72' Traorè), Haraslin (46' Boga); Caputo. A disp.: Pegolo, Piccinini, Ferrari, Magnanelli, Ghion, Djuricic, Raspadori. All.: Roberto De Zerbi

VERONA: Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla (46' Empereur); Adjapong, Amrabat, Veloso (68' Badu), Lazovic; Pessina, Zaccagni (91' Verre); Stepinski (60' Pazzini). A disp.: Berardi, Radunovic, Dimarco, Bocchetti, Dawidowicz, Lucas, Terracciano, Di Carmine. All.: Ivan Juric

ARBITRO: sig. Giua

RETI: 51' Lazovic, 53', 77' Boga, 57' Stepinski, 68' Pessina, 97' Rogerio

NOTE: ammoniti Kumbulla, Magnani, Stepinski, Juric.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

Torna su
ModenaToday è in caricamento