rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Sport

Sassuolo, Pomini: "Dobbiamo imparare a gestire le partite"

Ha subito solo due gol in quattro partite ma continua a parlare di migliorare, Alberto Pomini è molto severo nei confronti della squadra. "Il nuovo pallone mi piace"

E' una bandiera del Sassuolo, oltre che un uomo chiave sia nella passata stagione, sia nella presente; Alberto Pomini, portierone per tanti anni costretto alla panchina, si sta prendendo delle belle soddisfazioni, non ultima la seconda figlia, nata da pochi giorni. "Abbiamo avuto dei piccoli cali di tensione nelle parti finali della partita - ha confessato Pomini -. Quando si è sopra di due gol è normale avere un piccolo calo, ma secondo me non deve succedere, dobbiamo migliorare perché basta un'occasione per far riaprire le partite. Dobbiamo essere più bravi a gestire le gare, anche se il vantaggio maggiore da più tranquillità".

In effetti il Sassuolo fino ad ora ha subito solo due gol, contro i dieci effettuati, entrambi negli ultimi minuti di gara. "Non è un paradosso dire che bisogna migliorarsi anche se abbiamo vinto quattro partite su quattro - continua il portiere -. Bisogna dare il massimo e bisogna arrivarci scalino per scalino. Siamo partiti bene ma già sabato non siamo stati brillanti come nelle altre partite, quindi dobbiamo mettere benzina e applicarci di più per raggiungere il massimo, duro da ottenere, ma sappiamo già dove dobbiamo andare a lavorare per migliorarci. Ormai abbiamo assorbita la difesa a 4, ci lavoriamo molto dal ritiro e con ragazzi che si conoscono dall'anno scorso".

"In Serie B non ci sono partite che si vanno ad affrontare con la certezza di vincere, abbiamo affrontato fino ad ora quattro squadre che ci hanno dato del filo da torcere, soprattutto la Pro Vercelli. Ogni partita è una storia a sé, ne siamo consapevoli. Ormai è il quinto anno di Serie B che facciamo, perciò sappiamo com'è. Il nuovo pallone mi piace - conclude Pomini -, ma vedo che si tende a calciare molto anche dalla distanza perché questo pallone facilita il tiro da fuori, cercheremo di sfruttare anche noi questo fattore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo, Pomini: "Dobbiamo imparare a gestire le partite"

ModenaToday è in caricamento