rotate-mobile
Sport

Sassuolo Juventus 1 - 1 | Pareggio che vale più di una vittoria

Non è tanto per il punto in classifica che è importante il pareggio del Sassuolo contro la Juve, ma soprattutto per il morale. Zaza apre e Pogba risponde

Incredibile al Mapei Stadium: il Sassuolo gioca una grande partita contro la Juventus e interrompe la serie di vittorie dei bianconeri agguantando un pareggio importantissimo. La grinta dei neroverdi supera la supremazia della Juve sul piano fisico e tecnico. Peccato per il gol incassato poco dopo aver conquistato il vantaggio.

IL MATCH - Buona partenza aggressiva dei neroverdi che al 6' trovano la prima buona occasione con Vrsaljko che sbaglia l'appuntamento col pallone a pochi passi dalla porta. Al 9' primo problema per il Sassuolo che deve sostituire Cannavaro, infortunatosi per un fallo di Llorente, con Antei. Doppio pericolo all'11' quando Pereyra crossa in mezzo per Llorente che accompagna la palla verso la porta anticipando Antei, ma Consigli è attento. Subito dopo, su calcio d'angolo, la Juve segna ma in fuorigioco quindi il gol non è valido. Sul rovesciamento di fronte il Sassuolo spinge e organizza un'azione da grande squadra con Zaza effettua un primo tiro salvato sulla linea, la palla è recuperata da Longhi che la ripropone a Zaza: il giocatore neroverde con un tiro a volo da campione effettua un pallonetto imprendibile per Buffon ed è vantaggio del Sassuolo al 12'. Al 18' però un errore di Antei concede a Tevez di crossare per Pogba che scarica di potenza in porta: pari. La partita poi prosegue vivacemente, con le due squadre molto aggressive. Al 38' Consigli compie un miracolo, e un doppio miracolo al 41' prima su Pogba che tira dall'area piccola, poi su Tevez, sempre da distanza ravvicinata. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 1-1. In avvio di ripresa una grande progressione di Sansone costringe Pogba al fallo ed è punizione per il Sassuolo dai 20 metri. Sulla palla va Berardi che tira benissimo la palla esce veramente di poco dal palo. Le occasioni sono da una parte e dall'altra, con la Juve che dà sempre l'impressione di essere più pericolosa, ma il Sassuolo difende con le unghie e coi denti. Nel finale la Juve spinge e il Sassuolo tenta qualche contropiede interessante. La partita si scalda nei minuti di recupero, ma il risultato rimane invariato.

SASSUOLO: Consigli; Terranova, Cannavaro (9' Antei), Acerbi; Vrsaljko, Magnanelli, Missiroli (78' Taider), Longhi; Berardi, Zaza, Sansone (69' Biondini). A disp.: Polito, Pomini, Bianco, Gazzola, Brighi, Chibsah, Floccari, Gliozzi, Pavoletti. All.: Eusebio Di Francesco
JUVENTUS: Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo (83' Giovinco), Pereyra, Evra (60' Marchisio); Llorente (66' Coman), Tevez. A disp.: Storari, Rubinho, Padoin, Asamoah, Mattiello. All.: Massimiliano Allegri
ARBITRO: sig. Banti di Livorno
RETI: 12' Zaza, 18' Pogba
NOTE: ammoniti Zaza, Pogba, Acerbi, Bonucci. Espulso Padoin in panchina. Recupero: 2' pt - 4' st.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo Juventus 1 - 1 | Pareggio che vale più di una vittoria

ModenaToday è in caricamento