rotate-mobile
Sport

Sassuolo, presentato Malesani: "Voglio ripagare la fiducia che la società mi ha dato"

E' stato presentato questa mattina il nuovo allenatore del Sassuolo, mister Alberto Malesani. Nel corso della presentazione è intervenuto anche Bonato spiegando il caso 'Inzaghi'. In serata ufficializzati altri tre movimenti di mercato

E' stato presentato questa mattina il nuovo allenatore del Sassuolo davanti ad una folta platea di giornalisti, a significare l'importanza dell'evento. Ha introdotto la presentazione il presidente Carlo Rossi, soddisfatto della scelta, che ha passato poi la parola al direttore Nereo Bonato. "Abbiamo scelto Malesani per la voglia che ha dimostrato di voler portare il Sassuolo alla salvezza. Questo è il campionato che ci aspettavamo, difficile fino alla fine, ed è normale che ci siano momenti in cui è necessario cambiare qualcosa - ha spiegato Bonato -. Vorrei sottolineare che Squinzi non ha mai parlato con Berlusconi per cercare di portare in neroverde Inzaghi, ci sono stati solo alcuni contatti tra le due società e, una volta appurato che l'ex giocatore rossonero non sarebbe arrivato, abbiamo subito scelto Malesani per la determinazione con cui si è presentato".

Due carriere distinte quelle di Malesani: la prima vincente con il 'miracolo Chievo', quando l'allenatore portò una squadra di quartiere fino alla Serie B e mantenne la categoria, e con le grandi vittorie al Parma, fino alla conquista della Coppa UEFA; la seconda fatta di esoneri (Parma, Modena, Bologna, Palermo, Genoa ed Empoli), non sempre arrivati per questioni di risultati, come nel caso dell'esonero dalla panchina della società modenese. "Da Modena andai via per incompatibilità con Tosi - spiega Malesani stesso -". E' arrivato a Sassuolo per rifarsi da questo periodo di esoneri e ha l'ambizione di voler lasciare il segno nella storia neroverde.

"Ringrazio il Sassuolo Calcio che ha riposto in me tanta fiducia, adesso sta a me ripagare questa fiducia", si presenta così il Mister neroverde che ha già sostenuto due allenamenti con la squadra. "Sono animato dalla voglia di incidere e fare bene per lasciare il segno. Ho accettato subito l'incarico perché qui ho trovato una società importante dove ho visto cose che non ho mai trovato in piazze più calde. Inoltre sono in linea con quanto mi è stato chiesto; ora spero di dare una mano a salvare la squadra". Sta ancora studiando la squadra per decidere con che modulo affrontare le prossime partite, ma per certi aspetti Malesani parte avvantaggiato: "Avevo già allenato alcuni giocatori e questo mi aiuta molto - spiega il Mister veneto -. Ho detto alla società in quali reparti servono ancora rinforzi, ma non ho fatto nomi. Inoltre posso sfruttare il buon lavoro fatto fino ad ora di mister Di Francesco, che ha dato alla squadra un bel gioco".

Due rinforzi sono arrivati proprio in serata, quando il sito ufficiale del Sassuolo ha comunicato tre movimenti di mercato importanti: in uscita Jasmin Kurtic, passato al Torino con la formula del prestito; in entrata invece è stato ufficializzato l'acquisto a titolo definitivo dell'attaccante ex Lazio Sergio Floccari, già in gruppo ieri per il primo allenamento in neroverde, e del centrocampista ex Torino Matteo Brighi, che è stato autore del gol che ha chiuso la partita in favore del club piemontese proprio due settimana fa al Mapei Stadium contro il Sassuolo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo, presentato Malesani: "Voglio ripagare la fiducia che la società mi ha dato"

ModenaToday è in caricamento