Sport

Sassuolo Sampdoria 1 - 1 | Finisce il sogno neroverde

Per la prima volta la terza classificata in campionato non viene promossa in Serie A, a interrompere la "regola" è proprio il Sassuolo che gioca una delle sue migliori partite, ma non basta

Un tiro in porta, un gol per la Sampdoria; i neroverdi giocano una delle loro migliori partite della stagione ma vengono puniti da episodi sfavorevoli e da un pizzico di sfortuna. Sono tantissime le occasioni create dal Sassuolo sia nel primo che nel secondo tempo e la vittoria sarebbe stata il risultato più giusto. Ma il calcio è anche questo e a sfidare il Varese, passato contro il Verona, sarà una Sampdoria che ha sfatato la regola non scritta che la terza classificata è sempre quella che viene infine promossa.

IL MATCH - Parte in salita la partita dei neroverdi che dopo appena 8' si trovano in svantaggio per un rigore concesso alla Sampdoria su ingenuità di Boakye che cerca di andare a recuperare palla nella propria area atterrando Eder, il rigore rimane molto dubbio e viene trasformato da Nicola Pozzi. Il Sassuolo passa qualche minuto di smarrimento, poi comincia a macinare gioco e non concede palla ai blucerchiati, tanto da arrivare al pareggio con Terranova, ma l'arbitro fischia il fuorigioco a Longhi che crossa, dubbio anche in questo caso. Nel secondo tempo il Sassuolo cambia, dentro Troianiello al posto di Gazzola. La Sampdoria continua a lasciar giocare i neroverdi che al 60' con una bellissima azione porta Sansone all'assist perfetto per Valeri che con freddezza batte Da Costa. Riprende a farsi vedere la Sampdoria ma a giocare è sempre solo il Sassuolo che spreca occasioni incredibili, la più lampante all'84' con Valeri, perfettamente imbeccato da Troianiello, che davanti alla porta non trova la palla, raccoglie allora Sansone che tira in porta ma prende un avversario sul petto. Quando mancano 30 secondi dal triplice fischio il Sassuolo guadagna una punizione: il tiro di Sansone viene deviato dalla spalla di Pellè ma l'arbitro non da angolo scatenando tante proteste che portano alla espulsione di Piccioni. Niente da fare per i ragazzi di Pea.

SASSUOLO (3-5-2): Pomini; Marzoratti, Piccioni, Terranova; Gazzola (46' Troianiello), Valeri, Magnanelli, Missiroli, Longhi (73' Consolini); Sansone, Boakye (73' Noselli). A disp. Bassi, Bruno, Cofie, Bianchi. All. Pea
SAMPDORIA (4-3-1-2): Da Costa; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari, Obiang (88' Volta), Renan; Juan Antonio (66' Soriano); Pozzi (71' Pellè), Eder. A disp: Fiorillo, Castellini, Foggia, Semioli. All. Iachini
ARBITRO: sig. Tommasi di Bassano del Grappa

RETE: 8' Pozzi (rig.), 60' Valeri
NOTE: ammoniti Gazzola e Renan. Espulso Piccioni. 1' nel primo tempo; 5' nel secondo tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo Sampdoria 1 - 1 | Finisce il sogno neroverde

ModenaToday è in caricamento