rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport Sassuolo / Piazza Risorgimento

Calcio, Serie B: l'intervista al mister neroverde Fulvio Pea

Dopo la notizia della squalifica abbiamo sentito Fulvio Pea, mister neroverde, penalizzato insieme alla squadra sabato dall'arbitro Gallione. "Ora mi tocca pagare la cena a tutta la squadra"

Dopo la contestatissima conduzione arbitrale di sabato pomeriggio al Braglia nella gara Sassuolo-Bari, sono arrivate le decisioni del Giudice sportivo che ha svuotato la panchina neroverde: una giornata al mister Fulvio Pea e al preparatore dei portieri Alberto Bartoli "per avere, al 30° del secondo tempo, rivolto all'Arbitro locuzioni insultanti; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale"; squalifica fino al 31 marzo invece per il preparatore atletico Luca Morellini che avrebbe invece rivolto a Gallione, spingendolo, e al Quarto Ufficiale "locuzioni di grave intimidazione e pesante oltraggio". Come biasimarli?!!

Mister, sapeva che anche in passato il Sassuolo è sempre stato vittima di decisioni arbitrali dubbie?
Conosco il passato della squadra ma non posso giudicarlo perché non c'ero. Sabato tutti hanno potuto vedere un'ottima partita da parte dei miei ragazzi che sono evidentemente stati penalizzati. Io sono solo l'allenatore e non tocca a me protestare, è la società che si deve arrabbiare. Noi in compenso dobbiamo lavorare ancora di più mettendo in conto che ci saranno altre ingiustizie e le dovremo sconfiggere.

Che effetto le ha fatto il calore della piazza?
Sabato siamo rimasti tutti sorpresi perché era una novità per tutti vedere un calore del genere durante la partita. Poi nel finale tutto lo stadio era in piedi a tifare e incitare la squadra e ad inveire anche con l'arbitro con parole irripetibili.

Ora serve la rabbia giusta per reagire.
Dalla sconfitta di sabato la squadra è uscita con la voglia di lottare e vincere. I ragazzi però erano parecchio afflitti e con questa penalizzazione il valore del gioco è un po' caduto, ma venerdì si gioca di nuovo e devono ritrovare il morale in fretta.

Cosa pensa della sua squalifica?
E' giusta. Ho fatto notare all'arbitro il fallo su Masucci, sono stato ignorato e davanti alla disonestà faccio fatica a fare finta di niente e ad accettare passivamente. Ora è giusto che paghi, sia con la squalifica, sia offrendo la cena alla squadra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Serie B: l'intervista al mister neroverde Fulvio Pea

ModenaToday è in caricamento