Sport Via Sant'Ambrogio, 66

Tennis, Memorial Fontana: Thomas Fabbiano vince il torneo

Il tennista pugliese ha sconfitto in finale il francese Laurent Rochette con il punteggio di 6-4, 6-4, succedendo nell'albo d'oro ad un altro azzurro, il veneto Matteo Viola

Thomas Fabbiano è il vincitore dell’edizione 2011 del torneo Itf di Modena – XXVIII Memorial “E. Fontana” ($ 15.000, terra), succedendo nell’albo d’oro ad un altro tennista azzurro, il veneto Matteo Viola: nella finale di questo pomeriggio il pugliese ha superato il francese Laurent Rochette, testa di serie numero 3 del tabellone di singolare, con il punteggio di 6-4, 6-4. Nel primo set Fabbiano è partito subito forte, portandosi avanti per 5-2 con due break a proprio favore complice una condotta di gara molto aggressiva ma altrettanto fallosa dell’avversario: Rochette si è riavvicinato all’italiano, ma al secondo turno di servizio di Fabbiano ha ceduto. Nel secondo parziale Rochette è fuggito sul 2-0, ma è stato un fuoco di paglia: il nostro portacolori ha recuperato lo svantaggio piazzando il break decisivo sul 4-4, concretizzato nel game successivo chiuso al terzo match-point a disposizione.

Il suo torneo Thomas, più che oggi, l’ha conquistato in semifinale eliminando il favorito Marco Crugnola dopo un match incredibile per le emozioni regalate, prima quasi vinto dal forte lombardo, poi rimontato da Fabbiano fino al 5-2 al terzo set, poi di nuovo rimesso in discussione da Crugnola. Alla fine il trionfo di Fabbiano al quinto match-point per 75 nel set decisivo. La finale è stata la conferma di un momento di forma eccezionale, essendo la vittoria contro il francese il nono successo negli ultimi dieci match disputati dall’azzurrino (si consideri anche la finale raggiunta a Sassuolo la settimana scorsa). Sempre in finale, il pugliese era giunto a Modena nell’edizione del 2007, sconfitto dall’argentino Cristian Villagran. Anche questo
è lo specchio della carriera di Fabbiano, uno dei giovani più promettenti del panorama tennistico italiano e seguito con interesse dalla Federazione, da alcuni anni stabilmente tra i primi 300 giocatori del mondo senza essere ancora riuscito a compiere il definitivo salto di qualità verso le vette internazionali. La speranza per tutti gli appassionati è che questa vittoria nel Future di Modena, ancora una volta magistralmente organizzato dallo staff del Club La Meridiana capitanato dal direttore del torneo e maestro Filippo Messori, possa essere per lui una scintilla definitiva verso traguardi più importanti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, Memorial Fontana: Thomas Fabbiano vince il torneo

ModenaToday è in caricamento