rotate-mobile
Sport Carpi

Terraquilia, basta un punto per portare Carpi in semifinale

Tutto pronto per la sfida del PalaVallauri che potrebbe consegnare all'Handball Carpi la matematica certezza di accedere alle semifinali scudetto. Fischio di inizio alle ore 18

Stasera alle ore 18 al PalaVallauri Terraquilia Carpi sfiderà il Romagna Handball. Ormai per la quarta volta le due compagini si sfidano, ma questa volta il valore dell’incontro sarà del tutto diverso rispetto alle precedenti occasioni. Siamo a metà della poule playoff, ma siamo già a un bivio fondamentale della girone: Terraquilia con un punto si garantirebbe matematicamente il posto alle semifinali per lo scudetto; Il Romagna arriverà con il coltello tra i denti per tentare di strappare punti fondamentali per la corsa al secondo posto, ora più che mai alla sua portata; l’Ambra, che ospiterà il Teramo, vincendo può tenere a distanza i romagnoli che incombono alle loro spalle; infine il Teramo, fanalino di coda del gruppo, se dovesse strappare un’insperata vittoria a Prato potrebbe lottare ancora per qualcosa di importante. 

Logicamente la formazione carpigiana naviga in acque tranquille dal momento che di fatto è praticamente irraggiungibile a meno di impensabili svarioni lungo la strada. Ma anche il calendario è dalla parte degli emiliani dal momento che le due partite più difficili del momento sono tutte e due in casa: Romagna stasera e Ambra il 19 aprile.

Coach Serafini non cede certo alla tentazione di approfittare del vantaggio di cui godono i suoi ragazzi, anzi “dobbiamo ancora crescere - queste le sue parole - soprattutto mentalmente. Dobbiamo affrontare la partita con la stessa aggressività che abbiamo sempre avuto finora, senza cali di tensione anche se la situazione, teoricamente, potrebbe permettercelo. Non siamo qui per favorire nessuno. Abbiamo l’obbligo sportivo di giocare al meglio ogni partita. Non è nelle mie intenzioni, ma nemmeno in quelle dei miei ragazzi che sono pronti ad affrontare ogni partita nel modo migliore per onorare il campo. Si può temere piuttosto un calo fisico, ma ho visto in questa settimana di allenamento che la  squadra è in forma e sta bene. Sabato si è visto, è stata una partita difficile ma  siamo arrivati in fondo senza cedimenti. Magari davanti non abbiamo fatto la migliore partita dell’anno ma questo va anche a loro merito".

La squadra è quasi tutta al completo, è tornato anche Giannetta che è convocabile, ma non ha minutaggio, per cui lo voglio vedere in questi giorni. Purtroppo è fuori Pablo Marrochi, che è ha un problema alla spalla; nulla di grave ma non avrebbe senso rischiarlo. Il resto della squadra è pronta per giocare e scendere in campo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terraquilia, basta un punto per portare Carpi in semifinale

ModenaToday è in caricamento