rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport Carpi

Carpi, l'"Uomo Farfalla" di Cavezzo si arrampica ai semafori

Non è certo una novità per il cavezzese Tazio Gavioli arrampicarsi; forse però questa volta il suo gesto ha un valore differente per lui che, terremotato, si cimenta nella "bandiera" ai semafori di Carpi per combattere la crisi

"Power", Tazio "Il Biondo", ma anche "The Italian Butterfly": è sempre lui, Tazio Gavioli. "Non sono uno scalatore, non un ginnasta e nemmeno un culturista - spiega "Il Biondo" sulla propria pagina facebook -, mi piace stare all'aria aperta e lottare con la forza di gravità...sì, proprio come una farfalla". Potrebbe sembrare un folle megalomane leggendo queste poche righe, ma visionando le sue foto si capisce subito che probabilmente è solo un folle, nel senso rinascimentale del termine, nell'interpretazione di Erasmo da Rotterdam della follia.


Pareti di vetro, pali, cavi sospesi in aria, pareti di qualsiasi genere; non esiste nulla su cui "Il Biondo" cavezzese non possa arrampicarsi. La sua ultima spettacolare trovata, oltre ad essere una sfida alla gravità, è anche una sfida alla crisi economica. "La crisi ti mette in ginocchio? No, la crisi mi mette in bandiera! Elemosina al semaforo in Carpi, Modena". Questa la didascalia alla foto  pubblicata sulla pagina facebook che ritrae Tazio nella tipica posizione "a bandiera", arrampicato sul palo di un semaforo di Carpi. Un modo originale e sicuramente più accattivante del lavavetri per proporsi ai semafori, peccato che in pochi ne abbiano le capacità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi, l'"Uomo Farfalla" di Cavezzo si arrampica ai semafori

ModenaToday è in caricamento