Sport

Diatec Trentino – DHL Modena 1-3 | I canarini volano in finale scudetto

Prestazione concreta ed esaltante per Dhl Volley, che ritrova la superiorità mostrata nelle prime due gare della serie e conquista un convincente successo che vale la finalissima (25-27; 25-21; 20-25; 19-25)

Perugia ha già conquistato la finale battendo Civitanova e attende una avversaria. E' la gara del PalaTrento a risultare decisiva della serie tra i padroni di casa della Diatec e Modena Volley, concedendo ai canarini l'accesso alla finalissima. Una partita giocata come sempre su alti livelli, in cui la Dhl riesce a cancellare la brutta prova di qualche giorno fa in gara 3, chiudendo la serie con un 3-1, stesso punteggio della partita.

Lorenzetti ritrova sin dall'inizio Nemanja Petric, mentre Stoj?ev deve lasciare in panchina un malconcio Djuric. La gara è combattuta e ben giocata da entrambe le formazioni per i primi due set, ma dal terzo in avanti è Modena che riesce ad imporre il proprio gioco come già avvenuto in diversi incontri con i trentini in questa stagione. Nel finale la Diatec subisce anche psicologicamente e la Dhl resta molto concreta, strappando un successo che vale la possibilità di contendere per il secondo anno di fila lo scudetto. Appuntamento al PalaPanini il 1° Maggio.

IL MATCH – Incomincia con una marcia in più Trento, che ferma ogni attacco della Dhl, costringendo Lorenzetti ad un primo timeout già sul 4-0. Modena si riprende dallo shock e si rimette in carreggiata, continuando però a soffre molto il muro trentino. I padroni di casa ricostruiscono però il vantaggio e lo incrementano raggiungendo il 10-4. Al primo riposo tecnico il punteggio è 12-7, frutto di una evidente superiorità. Bruno e compagni ci provano nella fase centrale del set, ma non riescono a completare la rimonta a causa di troppi errori in attacco, con Trento che allunga nuovamente sul 14-9. Sussulto dei gialli qualche scambio dopo, complice qualche disattenzione di Trento in difesa che permette agli ospiti di ricucire fino al 17-16. La Diatec continua però a condurre e si porta sul 20-17 dopo uno scambio epico che sembra non finire più. Il PalaTrento sospinge i suoi beniamini, che conservano due lunghezze di vantaggio fino a quota 22. Modena accorcia grazie a un ottimo Ngapeth e poi un muro di Bossi fissa il punteggio sul 24 pari. Vettori sposta l'inerzia dal lato modenese con grandi attacchi e ancora Elia Bossi a murare Matej Kazijski e chiudere il set 25-27.

2° SET – Il nuovo parziale si apre punto a punto, con diversi errori da ambo i lati. Il primo break è di marca trentina (5-3), ma la Dhl pareggia in men che non si dica. La Diatec riprova l'allungo grazie a giocate davvero ottime del regista Giannelli e arriva al timeout sul 12-8. Modena però è viva e Trento non ha il cinismo per concretizzare la fuga. Ottimo break canarino che costringe Radostin Stoj?ev al timeout sul 15-14. I consigli del coach servono e la Diatec fa un altro scatto in avanti: questa volta è Lorenzetti a fermare il gioco dopo che i suoi vanno sotto 21-18, impallinati a più riprese da un ottimo Kazijski. Modena si disunisce, accumulando troppi errori al servizio, e Trento ne approfitta per chiudere la pratica: 25-21.

3° SET – Sono i gialli – questa sera in divisa blu – a trovare il primo break del nuovo set: 2-4, poi ritoccato da un ace di Vettori e da un bell'attacco di Petric. Timeout Stoj?ev sul 3-7. La Dhl macina gioco con straordinaria concretezza, mentre la Diatec pare un po' in affanno: la pausa successiva arriva sul 7-12. Gli attacchi di Modena passano con grande facilità e testimoniano una maggior lucidità dei canarini, che in breve arrivano al 9-16, mettendo una seria ipoteca sul set. Trento non demorde e cerca di accorciare, ritrovando efficacia soprattutto con le giocate centrali: Lorenzetti decide di parlarci su quando i bianchi segnano il punto del 14-18. Una pausa provvidenziale, visto che al rientro in campo Modena scappa ancora via arrivando a giocarsi be 7 setpoint: ne servono però quattro per archiviare il parziale, con il punteggio di 20-25.

4° SET – La partita sale di tono e le due formazioni si affrontano senza esclusione di colpi. E' ancora Modena a passare per prima in vantaggio con un break importante: 5-8. L'agonismo è alle stelle ma sono gli ospiti a dimostrare maggior solidità nella bolgia del palazzetto trentino, portandosi al timeout tecnico con un ulteriore vantaggio: 8-12. Al ritorno sul parquet la situazione ritorna in equilibrio, con cambipalla consecutivi che mantegono invariato il vantaggio ddella Dhl. Almeno per qualche minuto, fino ad un nuovo colpo di reni modenese che porta il risultato 11-17. I giochi sembrano ormai scritti: tutto l'organico risponde prontamente alle chiamate di Bruno, mentre dall'altra parte della rete Trento non riesce più a passare con facilità. Nel finale si vedono diversi errori al servizio, ma Modena è ormai involata verso il successo. Il punteggio finale dice 19-25. Modena Volley in finale Scudetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diatec Trentino – DHL Modena 1-3 | I canarini volano in finale scudetto

ModenaToday è in caricamento