rotate-mobile
Sport Sassuolo / Via Ippolito Nievo

Nuoto, una prima perfetta per il Trofeo Città di Sassuolo

Ben 420 atleti hanno preso parte al primo meeting sassolese di alto livello, nel rinnovato impianto di via Nievo.

Sassuolo ha vissuto domenica scorsa, nel nuovissima piscina comunale di via Nievo l’iniziazione al grande nuoto. Nell’impianto, per l’occasione vestito con i colori arancio del prezioso main sponsor tecnico della manifestazione,si è disputato il “1° trofeo HEAD Città di Sassuolo”, patrocinato dall’ Amministrazione Comunale Locale, con la collaborazione di Nuova Sportiva, gestore dell’impianto e organizzato dal Team Nuoto Modena, associazione nella quale convergono il Nuoto Club Sassuolo, la Polivalente Olimpia Vignola e il Pentathlon Modena. L’evento di alto livello tecnico, ha visto protagonisti 420 atleti distribuiti in 120 batterie disputate con una puntualità svizzera, appartenenti a ventisette società provenienti da tutta italia.

Nelle batterie più veloci, alcune delle migliori promesse del nuoto locale, hanno avuto al soddisfazione e la possibilità di cimentarsi con l’eccellenza del panorama natatorio internazionale, tra l’interesse e la curiosità degli spettatori che assiepavano gli spalti dell’impianto sassolese. Ilaria Bianchi, Arianna Barbieri e Martina come al maschile con Luca Leonardi e Nicolò Ossola hanno dato spettacolo nella categoria assoluti. 

Se per i  colori i modenesi il successo è arriso a Matilde Cotignoli, Beatrice Vicini, Filippo Manni, Veronica Montanari, Matteo Pignatti, Giorgia Guerra, Jacopo Melloni, Lorenzo Asinari, Martina Proietti, Anita Prampolini,  Guglielmo Zanasi, Emma Corradini, Francesca Maini, Andrea Stefani, Giovanni Avanzi, Mattia Balugani, Beatrice Vicini, Lorenzo Montecchi e Priscilla Castorino, a prescindere dai colori sociali, l’effetto speciale è stato garantito dal bronzo continentale agli scorsi europei. Leonardi è stato battuto nei 50 stile libero da  Diego Teoldi con il tempo di 23.07. Una foto ricordo da collezionare, ma che l’atleta del Team Trezzo ha platealmente mancata

Le gare si sono succedute senza soluzione di continuità, alternandosi a momenti dedicati alle premiazioni degli atleti, che hanno visto l’intervento  del Delegato C.O.N.I. Point Andrea Dondi, di Nikola Ribic, marketing manager di Mares Head, e dell’Assessore allo Sport della Città di Sassuolo Giulia Pigoni, che, pur non essendo un’addetta ali lavori in ambito natatorio, si è dichiarata entusiasta della manifestazione, confermando e rafforzando l’idea della pratica nuoto come valore per il nostro territorio, da incrementare e rendere sempre più fruibile per tutti i cittadini. 

Il 1° trofeo Città di Sassuolo, ha visto la vittoria della Swim Pro SS9, che ha preceduto i bolognesi dell’Azzurra 91, mentre sul terzo gradino del podio si sono piazzati i ragazzi della società organizzatrice dell’evento, Team Nuoto Modena, che hanno preceduto Uisp Bologna, mentre al quinto e sesto posto troviamo altri due sodalizi della nostra provincia, nell’ordine Nuotatori Modenesi e Modena Nuoto, a testimonianza dell’alto livello tecnico raggiunto nel nostro territorio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, una prima perfetta per il Trofeo Città di Sassuolo

ModenaToday è in caricamento