rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

Varese Carpi 0 - 1 | I biancorossi e Mbakogu espugnano l''Ossola'

Decide il dodicesimo gol stagionale del nigeriano, nella ripresa Gabriel e i pali negano il pari ai lombardi

TRE punti di platino sono quelli che il Carpi coglie a Varese. Un successo che è un autentico segnale a tutte le concorrenti. Il Carpi c’è e vuole durare sino in fondo. E se a maggio verrà centrato il bersaglio grosso, state pure certi che il golletto di Mbakogu a Varese avrà un peso non indifferente nell’economia della stagione. Un successo sofferto all’”Ossola”, ma nel calcio ci sono anche gli avversari che hanno le loro esigenze di classifica e che in casa si erano sempre fatti rispettare. In soldoni, vince il Carpi, decide Mbakogu a metà del primo tempo. I biancorossi mancano il raddoppio e nella ripresa sono costretti ad una gara di sofferenza. Vuoi per merito di Gabriel, vuoi per l’aiuto del palo o degli errori sottomisura dei varesinni, il risultato non cambia più e il Carpi tocca quota 46, mantenendo il +6 sul Bologna (che passa sul campo dell’Entella) e il +9 sul Livorno.  E’ il quarto incrocio col Varese in serie B, ed è la quarta vittoria del Carpi. Mbakogu aveva segnato anche nel match del passato campionato, vinto 2-0. Solo il Vicenza era passato all’”Ossola” in questa stagione. 

LA PARTITA - Rientra Gagliolo che torna a far coppia al centro della difesa con Suagher. Poli scala a sinistra, con l’ex Struna (9 presenze a Varese due anni fa) a destra.  Solo panchina per Bianco fiaccato da un annoso problema alla schiena. Pasciuti va a supportare Lollo e Porcari in mezzo.  Letizia (che ha prolungato il contratto fino al 2019) scala nel tridente accanto a Mbakogu e Di Gaudio.  Nel  Varese rientra Borghese al posto dello squalificato Simic in difesa. Cambia tutta la “catena di sinistra”, con Luoni al posto di De Vito e Falcone al posto di Rivas. Bettinelli recupera Zecchin dopo qualche problema di natura muscolare, e confida ancora nella coppia centrale Corti-Capezzi. In attacco confermato Miracoli saccanto a Neto Pereira. 
I due tecnici si rispettano e un po’ si temono. E l’inizio del match è di quelli che si definiscono “di studio”. Il Varese ha paura di concedere spazio ai biancorossi, i quali non hanno nessuna voglia di farsi schiacciare e cerca di “fare la partita”.  Al 10’ il primo tentativo è di Porcari, che non inquadra lo specchio della porta su punizione dai 25 metri.  Insiste al 12’ il Carpi col tandem Pasciuti-Mbakogu, ma la capolista non riesce a concretizzare.  Lo stesso Mbakogu – contrastato rudemente da Borghese - si attarda a protestare col quarto uomo invece di rincorrere il pallone.  Buona al 16’ l’opportunità per Di Gaudio che si incunea nella difesa varesina con l’aiuto di un paio di rimpalli favorevoli, ma il tiro finisce a lato.  Il Varese si fa vedere al 21’, ma la punizione di Zecchin per Fiamozzi è ben contrastata da Mbakogu, presente anche a dare una mano in copertura.  Il Carpi passa al 23’ e la firma ce la mette sempre lui, Jerry Mbakogu, abile a farsi trovare nel posto giusto al momento giusto. Bruciato Rea in anticipo su un preciso traversone di Letizia e palla nel sacco.  Per l’attaccante nigeriano è il gol numero 12 di una stagione straordinaria.  Al 28’ Perucchini è costretto ad usare i pugni per respingere un violento destro di Porcari.   Solo al 39’ si registra il primo intervento di Gabriel su tiro da fuori di Zecchin. Ma il Carpi va vicino al raddoppio, con un “tentativo”  di autogol di Fiamozzi che svirgola a pochi passi dall’area piccola, Perucchini è attento e recupera il pallone “avvelenato”. Incontenibili Di Gaudio e Letizia che mettono sovente in difficoltà la retroguardia dei lombardi. 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa parte forte il Varese che sfiora il pari due volte nei primi minuti. Al 1’ Miracoli sbaglia tutto di testa da pochi passi su un bel cross di esterno di Luoni, poi al 4’ è bravo Gabriel in uscita a spezzare un dialogo tra Neto Pereira e lo stesso Miracoli.  Varese vicinissimo al pari al 20’, con un’azione piuttosto concitata. Gabriel è incerto su un corner, Borghese di testa coglie prima la traversa e poi il montante. Gagliolo non ci pensa su e spazza via. Brivido per i 150 tifosi carpigiani presenti a Masnago.  Il Varese spinge e costringe il Carpi a ripiegare negli ultimi venti metri.  Debutta nel Varese il neo arrivato Jakimovski, dall’altra parte Costi richiama Di Gaudio e inserisce Inglese.  Al 28’ Mbakogu arriva con un attimo di ritardo su un retropassaggio varesino. Ma è un monologo avversario. Occasionissima per la squadra di Bettinelli al 29’. Ancora Borghese va a colpo sicuro di testa, Gabriel  fa il miracolo, Rea a due passi spedisce alto. Soffre la capolista. Il Varese si affida al terzo attaccante, entra Lupoli, gli fa posto Zecchin.  Al 33’ Jakimovski inventa un assist al bacio per Neto Pereira, la cui zampata però è debole.  Il Carpi in trincea. Dalla panchina si alza Sabbione, fuori un esausto Pasciuti.  I crampi costringono Poli ad uscire, entra Bianco.  Al 47’ una girata di Lupoli termina a lato.  Finisce qua, con l’abbraccio collettivo di un gruppo che non finisce di stupire. 

GOL:  23’ Mbakogu. 
VARESE (4-4-2): Perucchini; Fiamozzi, Rea, Borghese, Luoni;  Zecchin (32’ st Lupoli), Corti, Capezzi, Falcone (27’ st Jakimoviski), Miracoli, Neto Pereira. In panchina:  La Gorga, Dondoni, Blasi, Rivas, Forte, Barberis, Rojas. All.: Bettinelli. 
CARPI (4-3-3): Gabriel; Struna, Suagher, Gagliolo, Poli (39’ st Bianco); Lollo, Porcari, Pasciuti (34’ st Sabbione), Letizia, Mbakogu, Di Gaudio. (29’ st Inglese). In panchina:   Maurantonio, Brunelli, Lasagna, Gatto, Laner, Embalo. All.: Costi (Castori squalificato). 
ARBITRO:  Abisso di Palermo (Bolano-Intagliata/ Giua).
 NOTE:  spettatori 2500 circa, di cui 1637 abbonati e 130 ospiti. Ammoniti  41’ Struna,  44’ Gagliolo; nel s.t. 18’  Lollo (era in diffida, salterà il match col Crotone), 20’ Neto Pereira, 42’ Borghese. Recupero 0’ pt, 4’ st.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Varese Carpi 0 - 1 | I biancorossi e Mbakogu espugnano l''Ossola'

ModenaToday è in caricamento