rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport

Viareggio Carpi 3 - 2 | Gli episodi affondano i biancorossi

Dopo la grande vittoria casalinga contro la Tritium, arriva una sconfitta che lascia l'amaro in bocca: sono gli episodi a condizionare pesantemente una gara stregata fin dall'inizio

E' stata una prima trasferta amara quella dei biancorossi allo stadio dei Pini di Viareggio; certamente condizionata dagli episodi e dalla inferiorità numerica che ha costretto il Carpi in 10 contro 11 fin dal minuto 3 di gara. Gli ospiti non sono mai riusciti a trovare il pareggio nonostante un buon secondo tempo.

IL MATCH - L'arbitro non fa in tempo a finire il fischio d'inizio che già fischia un rigore per il Viareggio, assolutamente dubbio, al 3′; e' Laurini a commettere il fallo su Cesarini e ad essere espulso. Il rigore poi e' trasformato da Fiale che spiazza Bastianoni e porta i suoi in vantaggio. Ci provano Di Gaudio e Cesca a pareggiare i conti, il primo con un bel tiro da fuori e il secondo con un colpo di testa che Ranieri para in angolo. Poi ancora Cioffi al 19′ tenta un colpo di testa che va fuori di poco. Al 22′ arriva il primo rischio di raddoppio dei padroni di casa con Cesarini che entra in area e conclude ma Bastianoni è bravo a respingere. Al 38′ arriva il raddoppio: cross dalla destra di Carnesalini per Cesarini che realizza al volo. La ripresa parte con una punizione di Cesca parata però da Ranieri. Il Carpi può ricominciare a crederci al 52′ quando Eusepi si procura e poi trasforma un calcio di rigore che riapre la partita. Al 61′ un angolo di Memushaj pesca la testa di Cioffi ma Ranieri respinge di pugno. I sogni di rimonta biancorossi si infrangono poi al 76′ quando Scardina in contropiede effettua un passaggio per Cristiani che realizza sull’uscita di Bastianoni. A nulla serva il gol al 94′di De Paola al volo su calcio d'angolo di Perini.

LA SVOLTA DEL MATCH - E' indiscutibile che la svolta vera sia stato il rigore che al 3' ha portato i padroni di casa in vantaggio lasciando gli ospiti in 10; da quel momento la salita si è fatta troppo ostica. Nonostante questo il Carpi è riuscito a impensierire gli avversari e ad avere buone occasioni sul 2-1, quando forse riuscire a pareggiare sarebbe stato un grosso colpo per i viareggini.

ESPERIA VIAREGGIO: Ranieri, Carnesalini, Licata, Monopoli, Fiale (C), Brighenti, Elia (55' Palibrk), Pizza, Scardina (85' Grieco), Maltese, Cesarini (50' Cristiani). A disp.: Merlano, Lamorte, Gemignani, D’Onofrio. All.: Maurizi
CARPI: Bastianoni, Laurini, Lorusso, Sogus, Cioffi (C), De Paola, Concas, Memushaj (76' Perini), Cesca, Eusepi (76' Pietribiasi), Di Gaudio (38' Poli). A disp.: Mandrelli, Bova, Calamai, Perrulli. All: Maddaloni
ARBITRO: sig. Borriello di Mantova

RETI: 3' Fiale, 38' Cesarini, 52' Eusepi, 76' Cristiani, 94' De Paola
NOTE: espulsi Laurini e dott. Cavazzuti dalla panchina biancorossa. Ammoniti Sogus, Memushaj, Pizza e Cesarini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viareggio Carpi 3 - 2 | Gli episodi affondano i biancorossi

ModenaToday è in caricamento