rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Sport Via Divisione Acqui / Viale dello Sport

International Roller Cup, al PalaPanini vince il team Atlantic Fluid Tech

La gara di pattinaggio artistico ha concluso la due giorni di Modena con i migliori atleti di roller sports al mondo: La classifica finale: al secondo posto Team Soces Group, al terzo posto Team Opocrin

Modena è la capitale mondiale di pattinaggio su rotelle con la Risport International Roller Cup e presto potrebbe diventarlo anche in Europa. Al termine dell’ottava edizione che ha visto trionfare il Team Atlantic Fluid Tech, sono state annunciate due nuove possibili tappe per il 2017, oltre all’Italia: nella Repubblica di San Marino e a Ibiza.

Ad assegnare il trofeo, dopo le gare di skateboard, In line Vert e Streetboard di sabato, il pattinaggio artistico. E così a vincere l’International Roller Cup 2016 è stato il Team Atlantich Fluid Tech (210 punti) che ha battuto il Team Soces Group (205 punti) che si è classificato al secondo posto e il Team Opocrin (185 punti) al terzo. Quarti a chiudere il Team Metaphor (170 punti) secondo quanto decretato dalla giuria internazionale. A stabilire la classifica finale dopo le gare di sabato con somma di punteggi di In line Vert, Freestyle, Streetboard e Skateboard è stata la regina del pattinaggio, l’artistico.

In un PalaPanini gremito di pubblico (oltre xxx spettatori) nel singolo maschile si è imposto il Team Atlantic Tech Fluid (35 punti) con Alessandro Amadesi (65.29 di totale - 37.04 nel tecnico e 28.25 nell’artistico), al secondo posto il Team Opocrin (30 punti) con il campione del mondo 2015 Andrea Girotto (63.12 totale - 32.74 nel tecnico e 30.38 nell’artistico); a seguire il Team Soces Group (25 punti) con Luca Lucaroni campione del mondo 2016 (58.59 totale tecnico 28.34 artistico 31.25) e infine il Team Metaphor (20 punti) con Sergio Canales Rodriguez (52.53 - 30.27 nel tecnico e 22.26 nell’artistico).

La coppia danza ha visto al primo posto il Team Opocrin (35 punti) con Alessandro Spigai e Elena Leoni (68.19 totale – 35.45 tecnico e 32.74 artistico) seguito dal Team Atlantic Tech Fluid (30 punti) con Andrea Bassi e Silvia Stibily (58.74 totale – 28.50 nel tecnico e 30.24 nell’artistico) e dal Team Soces Group (25 punti) con Alberto Maffei e Rachele Campagnol (52.05 totale – 22.30 nel tecnico e 29.75 artistico). Infortunio nel riscaldamento per la coppia Ana e Pedro Walgode del Team Metaphor (20 punti) che hanno dovuto così rinunciare alla gara.

Nel singolo femminile vittoria per il Team Atlantic Tech Fluid (35 punti) con Silvia Nemesio (63.87 totale – 36.00 tecnico 27.87 artistico), seguito dal Team Metaphor (30 punti) con Debora Sbei (60.69 totale – tecnico 29.31 artistico 31.38), dal Team Soces Group (25 punti) con Letizia Ghiroldi (55.18 totale – 29.93 tecnico e 25.25 artistico), a chiudere il Team Opocrin (20 punti) con Aida Vieites Pier (totale 39.05 tecnico 17.67 artistico 21.38).

Infine la coppia artistico. Il Team Soces Group (35 punti) con i campioni del mondo 2016 Luca Lucaroni e Rebecca Tarlazzi hanno vinto la loro run (74.44 totale – tecnico 42.69 artistico 31.75). A seguire il Team Metaphor (30 punti) (72.79 totale – tecnico 40.67 artistico 32.12), Team Opocrin (25 punti) con Nicola Merlani e Alessia Gambardella (60.78 totale – 33.79 tecnico 26.99 artistico) e infine Team Atlantic Tech Fluid (20 punti) con Alberto Peruch e Isabella Genchi (59.67 totale tecnico 34.67 artistico 31.75).

I risultati delle gare di sabato: a chiudere la classifica in testa era stato il team Soces Group con un parziale di 95 punti, seguito dal Team Atlantic Fluid Tech con 90 punti, Team Opocrin con 75 punti e Team Metaphor con 70 punti. Grandi le prove del campione del mondo italo americano Alex Sorgente nello skateboard, di Rich Parker nell’In line Vert e di Gabi Munoz nello Streetboard. L’evento è stato trasmesso in diretta in ben quattro continenti, dieci telecamere broadcasting hanno ripreso le gara in HD, per trasmettere al meglio la magia di queste discipline ad alto contenuto spettacolare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

International Roller Cup, al PalaPanini vince il team Atlantic Fluid Tech

ModenaToday è in caricamento