rotate-mobile
Volley

A2: la BSC Materials Sassuolo fa l'impresa al PalaGeorge, battuta la capolista Brescia

Il 2023 non poteva cominciare meglio per le ragazze di coach Venco che costringono la Millenium al suo primo ko casalingo stagionale

Primo impegno del 2023 e prima vittoria per la BSC Materials Sassuolo, che al Pal George di Montichiari supera 1-3 la Banca Valsabbina Brescia - fino ad oggi imbattuta tra le mura amiche - e porta a cinque le vittorie biancoazzurre consecutive. Beltrami conferma il sestetto che ha iniziato la sfida contro l’Itas Trentino con capitan Boldini in regia e Obossa nel ruolo di opposto, le due centrali sono Torcolacci e Consoli mentre la diagonale delle bande è formata da Cvetnic e Pamio. Scognamillo libero. Ottimo avvio di gara da parte delle padrone di casa che realizzano un break di tre punti consecutivi fissando il punteggio sul 9-4. Spettacolari le due strepitose difese concretizzate poi con il punto di seconda intenzione di Boldini e il pallonetto di Torcolacci. Sassuolo entra in partita e rimonta, trovando il pareggio a quota 12 con il muro di Busolini e portandosi avanti grazie a Vittorini. Coach Beltrami decide così di chiamare time-out.

È la squadra ospite a spezzare l’equilibrio guadagnando due lunghezze di vantaggio, ma Obossa e Cvetnic ricuciono lo strappo. Due errori bresciani permettono a Sassuolo di salire a set point (22-24). Obossa dalla seconda linea e un errore in attacco annullano le due palle per chiudere il primo parziale. Il set va ai vantaggi: Obossa regala a Brescia due possibilità di portarsi sull’1-0 ma le Leonesse non compiono l'impresa ed è così Sassuolo a chiudere il set con due punti consecutivi di Busolini (28-30).

Confermate le formazioni per il secondo set. Va subito avanti Sassuolo che si porta sul 2-6, Orlandi prende il posto di Cvetnic e con carattere ferma la fuga ospite. Il muro di Manfredini vale il +5 e Beltrami chiama time-out, dopodiché Munarini subentra a Consoli. Orlandi e Obossa ristabiliscono guidano la rimonta bresciana che si concretizza sull’11 pari. Le due squadre si rispondono colpo su colpo, poi le Leonesse realizzano il break che vale il 22-18 targato Pamio e Obossa. Ancora l’opposto di Millenium a segno, per Sassuolo risponde Civitico (23-21). La Valsabbina sale a set point con Orlandi e a chiudere il parziale ci pensa Obossa con l’attacco in parallela. Beltrami conferma Orlandi e Munarini, mentre Venco non propone variazioni allo starting six. Boldini e compagne guadagnano due lunghezze di vantaggio in avvio di set, poi il mani-out di Orlandi vale l’8-5. Sassuolo ricuce e trova il pareggio con il muro di Civitico che poi realizza il rigore per il vantaggio della Bsc Materials. L’equilibrio viene spezzato dalle ospiti che guadagnano due lunghezze di vantaggio grazie a Pistolesi che mette a segno il 18-16. Orlandi è on fire e riporta avanti la Valsabbina realizzando tre punti consecutivi. Sassuolo trova nuovamente il vantaggio con Busolini che porta le sue a set point, poi Manfredini chiude il set con la fast vincente. Super partenza bresciana nel quarto parziale con Orlandi e Munarini che realizzano tre punti a testa (7-3).

Scacchetti e compagne recuperano sfruttando tre errori in attacco di Millenium. Busolini al servizio scava un solco di tre lunghezze e Zorzetto prende il posto di Pamio. Le ospiti allungano ancora con il primo tempo di Civitico che vale il 10-15. Obossa e Orlandi guidano la rimonta della Valsabbina che si riporta a -1 (15-16), ma poi è ancora Civitico a realizzare l’ennesimo break emiliano (15-18). Le Leonesse non demordono e si riportano in parità a quota 22 grazie a una super Obossa. Sassuolo trova il match point in seguito all’errore al servizio di Brescia e Manfredini chiude la gara sul 3-1 con un rigore (23-25). “Una bella vittoria, sono contento di come si esprimano le ragazze - ha commentato il tecnico di Sassuolo Maurizio Venco - Ho visto un atteggiamento spregiudicato, che ci ha premiati con il risultato migliore. Abbiamo una palleggiatrice che ci permette di portare avanti un gioco così e di valorizzare le atlete di talento che abbiamo, pur avendo perso una schiacciatrice molto importante due settimane fa. Sono convinto che la nostra tranquillità abbia premiato”. Il tabellino del match:

MILLENIUM BRESCIA-BSC MATERIALS SASSUOLO 1-3 (28-30; 25-23; 22-25; 23-25)

BRESCIA: Blasi; Orlandi 21; Boldini 7; Consoli 1; Torcolacci 3; Cvetnic 4; Pamio 5; Obossa 30; Munarini 7; Scognamillo (L); Zorzetto 1; Foresi n.e.; Ratti (L) n.e. All.: Beltrami

SASSUOLO: Pelloni (L); Masciullo n.e.; Dhimitriadi n.e.; Vittorini 4; Scacchetti; Bondovalli n.e., Manfredini 13, Fornari n.e.; Busolini 19; Pistolesi 21; Gaye n.e.; Civitico 11; Dapic 1. All. Venco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: la BSC Materials Sassuolo fa l'impresa al PalaGeorge, battuta la capolista Brescia

ModenaToday è in caricamento