rotate-mobile
Volley

A2: Montale punita dagli episodi a Lecco, il gran cuore dell'Emilbronzo 2000 non basta a evitare l'1-3

Si interrompe la striscia positiva delle ragazze di coach Ghibaudi: due parziali sono stati persi ai vantaggi

Dopo una vera e propria battaglia sportiva, l’Oro Cash Picco Lecco si aggiudica la 16ª giornata del girone “A” di Serie A2 femminile, superando non senza poche difficoltà l’Emilbronzo 2000 Montale. È servita la miglior Martina Bracchi della stagione (34 punti e inevitabilmente MVP) per superare una coriacea Emilbronzo 2000 Montale. La gara tra le lombarde e le emiliane è decisamente diversa rispetto a quella andata in scena all’andata, che aveva visto la vittoria di Lecco con un netto 3-0. Dopo essersi spartiti i primi due set, le due squadre danno vita ad un vero e proprio show. Addirittura nel terzo parziale, Montale va sotto di dieci (19-9) ma riesce comunque ad arrivare ai vantaggi, dove poi hanno la meglio le padroni di casa. Finale al cardiopalma anche nel quarto set, ma oggi contro una devastante Bracchi c’era davvero poco da fare.

Alle nerofucsia non sono bastati i punti di ZojziFronza e Visintini (rispettivamente con 20, 16 e 15 realizzazioni). Dopo questa settimana di fuoco, adesso ci sarà il tempo di rifiatare in virtù dello stop per la Coppa Italia. L’Emilbronzo 2000 tornerà in campo domenica 5 ottobre (ore 17:00) al “PalaMagagni”, dove arriverà Cremona. Sestetti tipo per entrambe le squadre, con Montale che va avanti 5-4 ma poi subisce tre punti consecutivi fino al primo time-out per Ghibaudi (8-5 per Lecco). Si ricompattano le nerofucsia che ritrovano la parità (9-9), anche se Lecco piazza un altro parziale di 4-0 portandosi sul 13-9, con Ghibaudi che spende subito il secondo time-out. Lecco scappa ma Montale con l’ace di Visintini si riporta a meno tre (15-18), poi Albano sbaglia la fast che consegna alle nerofucsia il 16-18 (time-out per Milano). Le padrone di casa con una super Lancini chiudono comunque a proprio favore (25-19) il primo set (7 punti a testa per Bracchi e Lancini).

Anche nel secondo parziale si parte in equilibrio, ma le padrone di casa riescono a mantenere sempre un minimo vantaggio, fino al più tre firmato da Piacentini (10-7). Montale non ci sta e con Visintini riesce a rientrare (10-10). Fronza e compagne tentano l’allungo, vanno avanti 13-11 ma Zingaro ristabilisce subito la parità (13-13). Ghibaudi chiama il time-out sul 14-13 per Lecco, e Montale si risveglia. Frangipane mette giù il 18-15 e Milano chiama il time-out. Scappa definitivamente Montale, che con Rossi piazza il 22-17 fino ad arrivare al 25-18 (5 punti a testa per Zingaro e Visintini). Parte bene Montale nel terzo parziale, con una super Lancellotti che dispensa grandi giocate, e le nerofucsia vanno subito avanti 5-2 con conseguente time-out di Milano. Si riprende con una Lecco indemoniata, che piazza ben cinque punti consecutivi fino al 7-5 (time-out Ghibaudi). Bracchi firma il 10-7, poi Frangipane chiude uno scambio lunghissimo a rete e regala il 12-7 alle lombarde.

Montale non riesce a reagire, mentre Zingaro mette a terra la palla del 18-8. Zojzi trova tre ace consecutivi (13-19), poi il set si riapre all’improvviso col break nerofucsia che vale il meno due (21-19 per Lecco). Zojzi firma il 20-21, poi infrazione di Bracchi per il 21-21. Mescoli (uno dei tanti cambi di Ghibaudi) mette giù il 22-21, ma Bracchi firma prima il break del 24-23 e poi quello del 26-24 (10 punti per Bracchi, 7 per Zojzi). Sprint iniziale delle nerofucsia con Visintini che mette giù la palla del 4-1. Ace di Fronza per il 6-2 e time-out di Milano. Montale mantiene il più quattro (10-6) ma poi subisce tre punti, e sul 9-10 c’è il time-out di Ghibaudi. Le emiliane allungano di tre ma poi l’errore di Zojzi consegna il 16-15 a Lecco, seguito dal time-out di Ghibaudi. Break Monale con una super difesa di Bici e il punto firmato da Frangipane (18-17). Si viaggia punto a punto fino al 23-23, poi Zojzi segna il 24-23 e Milano si gioca l’ultimo time-out. Un’indemoniata Bracchi tiene in vita Lecco fino al 28-28, poi Fronza spedisce fuori la palla del nuovo vantaggio e Lecco chiude sul 30-28 con l’ennesimo punto di Bracchi (14 punti per Bracchi, 9 per Fronza). Il tabellino del match:

OROCASH PICCO LECCO-EMILBRONZO 2000 MONTALE 3-1 (25-19; 18-25; 26-24; 30-28)

LECCO: Rimoldi 1, Bracchi 34, Lancini 17, Zingaro 15, Albano 5, Piacentini 6, Bonvicini (L), Tresoldi 0, Bassi 0, Citterio ne, Belloni ne, Rocca ne. All.: Gianfranco Milano.

MONTALE: Lancellotti 0, Visintini 15, Zojzi 20, Frangipane 13, Rossi 8, Fronza 16, Bici (L1), Mammini 0, Bonato 2, Mescoli 2, Montagnani 0, Bozzoli (L2) ne. All.: Andrea Ghibaudi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: Montale punita dagli episodi a Lecco, il gran cuore dell'Emilbronzo 2000 non basta a evitare l'1-3

ModenaToday è in caricamento