rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Volley

B1: le ragazze dell'Emilbronzo 2000 Montale sono campionesse d'inverno, battuta Campagnola

Servono quattro set alla capolista del girone D per avere la meglio su un avversario che non si è mai arreso

La capolista Emilbronzo 2000 Montale non fa sconti neanche per la 10ª giornata del girone “D” di Serie B1 femminile, l’ultima del 2021. Batte 3-1 anche la Tirabassi & Vezzali, e con una giornata d’anticipo, si laurea Campione d’Inverno. Il derby è sempre importante, ma quando lo si vince vale ancora di più. Ad ogni modo, derby o meno, le nerofucsia del presidente Barberini fanno poco le schizzinose e non guardano in faccia nessuno. Ogni partita è buona per portare a casa la vittoria. A farne le spese, oggi, sono state le reggiane della Tirabassi & Vezzali, che sono riuscite a malapena a strappare un set alle emiliane. Per la seconda partita consecutiva priva di Lancellotti in regia (in campo comunque per due servizi nel quarto set), la squadra di Ghibaudi fa di necessità virtù: alterna al palleggio Aguero e Lucrezia Giovagnoni (oggi all’esordio assoluto con la maglia di Montale) e, anche oggi, costruisce un piccolo capolavoro sportivo.

Ancora impeccabili a muro (ben 14 punti), Fronza e compagne hanno mostrato, per l’ennesima volta, una straordinaria compattezza. Le ospiti ci hanno provato in tutti modi, hanno dato il massimo, ma contro questa Emilbronzo 2000, evidentemente, bisogna dare più del massimo. Montale (28 punti) va dunque alla pausa per le festività con un più sei sull’Esperia Cremona, a sua volta ferma a quota 22, e che oggi ha superato nello scontro diretto (e in trasferta) Imola con uno 0-3 a domicilio. Alla ripresa del campionato, sabato 8 gennaio 2022, sarà subito big match in Lombardia tra Cremona e Montale. Top scorer del match, la schiacciatrice nerofucsia Matilde Giardi (22 punti). La cronaca del match.

Primo set – Ghibaudi schiera Aguero e Visintini sulla diagonale principale, Frangipane e Giardi in banda, Gentili e Fronza al centro con Bici libero. Longagnani, invece, parte con Galli Venturelli e Bernabè sulla diagonale principale, Fanzini e Scalera in banda, Fava e Puglisi al centro e Solieri libero. Parte forte Montale con un piccolo break piazzato dal muro di Gentili. Giardi firma l’ace dell’8-4, e sul 9-4 arriva il time-out di Longagnani. Giardi continua a spingere dai nove metri e consente a Montale di andare sull’11-4. Visintini firma il 13-7 ben smarcata da Aguero, per un Emilbronzo 2000 che gioca sul velluto e lo fa in maniera sontuosa. Il 18-9 è un ace di Fronza, mentre nel finale di set c’è l’esordio in nerofucsia di Lucrezia Giovagnoni, la quale è subito incisiva in battuta. Parziale che si conclude 25-12 per Montale. Sei i punti di Giardi, quattro quelli di Gentili.

Secondo set – Si riparte dagli stessi sestetti. Questa volta a partire bene è Campagnola Emilia, che prova a scappare (8-4) e Ghibaudi chiama subito il time-out. Montale risulta essere un po’ più disunito rispetto a quanto visto nel primo set, e questo consente alle avversarie di mantenere il vantaggio (13-8). Ace di Galli Venturelli su Bici per il 14-8, e nuovo time-out per Ghibaudi. Campagnola Emilia vince gli scambi lunghi, poi Giardi trova due ace consecutivi che riportano Montale a meno due (14-16). Time-out per Longagnani. Si riprende con un super muro di Gentili (15-16), riproposto subito dopo da Frangipane (16-16). Ghibaudi dà spazio anche a Del Romano, ma le reggiane si riaccendono: vanno avanti prima 21-19, poi con l’errore di Bernabè si ristabilisce la parità (21-21). L’errore di Giardi riporta avanti le avversarie (23-22), che poi portano a casa il set (25-22). Otto i punti di Giardi, sei quelli di Bernabè.

Terzo set – Sestetti invariati. Campagnola Emilia, su di giri, gioca bene, sbagliando poco e difendendo praticamente tutto. Montale avanti comunque 8-6, poi 12-9, che diventa 13-9 con l’ace di Fronza. Time-out Longagnani. Una super Scalera tiene in piedi Campagnola Emilia, che ricuce leggermente lo strappo ad un break di svantaggio (12-14). Giardi va a prendersi il mani-out per il 15-13, poi muro di Fronza su Bernabè per il 18-14. Sul 19-15 per Montale si rivede in campo Lucrezia Giovagnoni, che in regia sostituisce una dolorante Aguero. Si ritorna comunque in parità (21-21) con le reggiane che non mollano nulla. Montale avanti 23-21 con il muro a due di Gentili e Giovagnoni su Bernabè. Set che si chiude incredibilmente con una difesa di Bici, che poi piazza anche il bagher del 25-22 in fondo al campo. Cinque i punti di Giardi, quattro per Frangipane.

Quarto set – Ancora nessuna modifica ai sestetti, con Aguero che si rivede in campo dall’inizio e con Giovagnoni sempre pronta a subentrare. L’Emilbronzo 2000 vuole la vittoria da tre punti e mette subito le cose in chiaro. Montale avanti fin dall’inizio, con la pipe di Frangipane che segna l’8-5. Il time-out di Longagnani arriva dopo il muro di Fronza che porta all’11-6 nerofucsia. Strada ancora sbarrata per Campagnola Emilia, col muro di Visintini che vale il 14-7. Altro muro di Fronza per il 17-10, poi sul 18-12 entra Lucrezia Giovagnoni al servizio per Visintini. Le reggiane provano a riavvicinarsi (16-19) poi succede questo: fast di Gentili (20-16), diagonale di Frangipane ancora servita ottimamente da Aguero (21-16) e super muro dell’italo-cubana su Scalera (22-16). A sorpresa Ghibaudi manda dentro Lancellotti (al posto di Gentili) per il servizio. Fast di Fronza (24-17) che poi fa scendere i titoli di coda sul match con un attacco da centro (25-18). Sette i punti di Frangipane, cinque quelli di Fronza. Il tabellino del match:

EMILBRONZO 2000 MONTALE-TIRABASSI & VEZZALI 3-1 (25-12; 22-25; 25-22; 25-18)

EMILBRONZO 2000 MONTALE: Aguero 4, Visintini 10, Giardi 22, Frangipane 18, Gentili 10, Fronza 13, Bici (L1), Del Romano 0, Giovagnoni L. 0, Lancellotti 0, Odorici ne, Marinelli ne, Giovagnoni G. ne, Cioni (L2) ne. All.: Andrea Ghibaudi.

TIRABASSI & VEZZALI: Galli Venturelli 5, Bernabè 14, Fanzini 8, Scalera 9, Fava 7, Puglisi 2, Solieri (L1), Varini 1, Secciani 1, Trevisani 0, Ferrari (L2), Frignani ne, Lodi ne. All.: Simone Longagnani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: le ragazze dell'Emilbronzo 2000 Montale sono campionesse d'inverno, battuta Campagnola

ModenaToday è in caricamento