rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Volley

Superlega, Giani e la sua Modena: "Diversa, giovane, ma non meno forte"

Il tecnico di Modena è impegnato con la formazione Francese nella Vnl

"Decisamente diversa, ma non significa che il livello è così distante rispetto allo scorso anno. Più giovane, dovremo trovare il giusto equilibrio". E' che Andrea Giani, impegnato alla Vnl con la Francia, racconta la sua Modena che prenderà parte al campionato 2022/2023 in Superlega.

 Partenze e arrivi, è una squadra che non è ancora completa: "Stiamo cercando di chiudere il reparto centrali e schiacciatori, - dice ai microfoni della società - abbiamo giovani con grandi potenzialità, penso a Rinadli, a Pope, bisgonerà vedere il tempo necessario per trovare il giusto equilibrio.

Quella che inizierà la prossima stagione è una formazione che nasce con il nuovo assetto societario: "Da un lato mi spiace per Katia Pedrini (ec presidente, ndr) perché ha portato sempre tanta passione con sè. Con la nuova società abbiamo fattto tante video call e ora dobbiamo adottare la politica dei piccoli passi, dobbiamo costruire poco per volta e trovare il nostro percorso".

Tra le certezze del prossimo anno Earving Ngapeth, con cui sta vivendo ora la Vnl: "Non ha giocato tutte le partite, ma mi ha dato una grande mano,  è stato lui a inserirmi nel gruppo" chiude rivolgendosi alla nazionale francese. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, Giani e la sua Modena: "Diversa, giovane, ma non meno forte"

ModenaToday è in caricamento