rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Volley

Modena Volley, a Vibo Valentia è un’altra battaglia che vale il sigillo numero 12: tre punti netti

Il centrale Mazzone: "E' stata difficilissima"

Un’altra battaglia, con tanti momenti di rincorsa e tre punti netti. A Vibo Valentia arriva il sigillo numero 12 per il Modena Volley: la prima partita del 2022 finisce 1-3 (22-25; 25-21; 22-25; 22-25) con i tre set modenesi chiuso con lo stesso identico punteggio.

“E’ stata difficilissima, - commenta il centrale Daniele Mazzone – abbiamo affrontato avversari di carattere internazionale ed è stato difficile soprattutto battere. Ci siamo trovati spesso a rincorrere, è stata una partita anche di nervi, poi l’esperienza ha fatto la differenza in alcuni dettagli”.

Modena inizia con il piglio giusto (2-4), Vibo Valentia accorcia al 5-6, poi gli uomini di Giani mettono la freccia e siglano prima il 7-11, poi il 12-18 e la storia continua così fino alla fine: 22-25. I padroni di casa vendicano subito la prima frazione, si portano sul 4-2, si fanno rimontare 6-7, poi rimettono la freccia per l’8-7 e siglano anche il 14-11. La distanza rimane tale fino alla fine, con Modena che fa davvero fatica: 25-21.

Avvio equilibrato (5-6), poi Vibo dà una scossa con il 10-7, ma Modena ricuce poco per volta e sul 13-13 riprende il comando del set fino al 22-25. È un confronto intenso il quarto set: Vibo scappa sul 9-5 e riesce a tenere il vantaggio fino 13-12, poi Modena pareggia 14-14; è punto a punto fino al 22-22, poi è Modena a fare la differenza: 22-25. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena Volley, a Vibo Valentia è un’altra battaglia che vale il sigillo numero 12: tre punti netti

ModenaToday è in caricamento