rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Volley

Play-off A2: si interrompe ai quarti il sogno di Sassuolo, Macerata vince 3-1

In gara 2 le marchigiane sono riuscite a bissare il successo di pochi giorni fa, eliminando la Green Warriors

Si interrompe ai Quarti il sogno Play Off della Green Warriors Sassuolo, che in Gara 2 cede 1-3 contro Macerata. Le neroverdi escono però a testa alta, dopo un match intensissimo e giocato tutto alla pari. 6+1 tipo per Coach Venco: in palleggio Balboni, Rasinska opposto, al centro Busolini e Civitico, in posto quattro Gardini e Moneta. Il libero è Rolando. Dall’altra parte della rete, Coach Paniconi risponde con Ricci in regia, Malik opposto, al centro Cosi e Pizzolao, in posto quattro Michieletto e Fiesoli. Il libero è Bresciani.

Primo set. Il match si apre con il diagonale di Fiesoli (1-0), poi due attacchi out in casa neroverdi regalano alle ospiti il 3-1. Sassuolo però non si scompone e ritrova subito la parità (3-3). Due belle giocate in Gardini e Sassuolo passa a condurre (5-4): l’ace di Civitico vale poco dopo il +2 (7-5). Riportano il match in parità le ospiti, con Malik che firma il diagonale del 9-9. Sassuolo però non ci sta e di nuovo si riporta sul +3 con Moneta e Gardini (12-9). Il diagonale di Michieletto al termine di uno scambio lungo vale di nuovo il -1 ospite, con Fiesoli che subito dopo riporta il match in parità (14-14). L’ace di Cosi poi il muro su Rasinska e Macerata passa avanti, con Coach Venco che si gioca il primo dei time out a disposizione(14-16): Sassuolo esce bene dal time out, con Civitico che firma il muro del 16-16. Scappano ancora le ospiti e di nuovo la panchina neroverde ferma il gioco (16-19). L’ace della neoentrata Peretti vale poi il +4 ospite (18-22): Sassuolo annulla due palle set – prima con Busolini poi con Civitico – poi al terzo tentativo Macerata chiude 21-25 con Pizzolato.

Secondo set. L’avvio di secondo set è equilibrato (5-5), poi Sassuolo tenta l’allungo con il muro neroverde che ferma prima Michieletto e poi Fiesoli, inducendo Coach Paniconi a fermare il gioco (8-5). Al rientro in campo però la musica non cambia: muro su Michieletto e 9-5. Macerata però non si scompone ed accorcia 10-7 con Fiesoli al termine di uno scambio infinito. Rasinska in pipe mantiene avanti le sue (12-9), con le ospiti che però non si danno per vinte e si riportano a contatto con Malik (12-11). Altro scambio lunghissimo, questa volta chiuso dal mani out di Moneta che regala alle sue il 15-13. L’ace di Civitico, poi l’attacco out di Pizzolato valgono il +4 neroverde (17-13), con Coach Paniconi che si gioca la carta doppio cambio con Stroppa e Peretti in campo per Ricci e Malik. Ci mette la firma anche Moneta, che trova il diagonale del 20-15. Di nuovo si riportano a contatto le ospiti, con Malik che ferma Gardini (20-17). Scappa ancora la Green Warriors, con Busolini che trova l’ace del 22-17 e la panchina marchigiana si gioca anche il secondo time out a disposizione. Il diagonale di Gardini vale il 24-18 poi Civitico ferma Cosi per il 25-19 che riporta il match in parità.

Terzo set. L’avvio di terzo parziale è tutto di marca neroverde: 4-0 e subito time out per la panchina ospite. Macerata esce più che bene del time out e risponde con il contro break che vale il pareggio (4-4). Sassuolo prova a mettere la testa avanti con Civitico (8-6), ma il pareggio ospite arriva presto (8-8). La Green Warriors però non si scompone e allunga di nuovo: pipe di Gardini e 11-8. Si riporta sotto Macerata (11-10), che poi firma il sorpasso con Pizzolato a muro (11-12). Si continua a giocare punto a punto (14-14), poi Macerata tenta il nuovo allungo con Michieletto (15-17) e Coach Venco si gioca il primo time out a disposizione. Civitico mantiene a contatto le sue (17-18), poi Moneta ferma a muro Pizzolato per il 19-19. Ritrovano il +2 le ospiti (20-22): la pipe di Rasinska tiene Sassuolo in scia (22-23), poi Gardini firma il mani out che vale il nuovo pareggio e questa volta è la panchina marchigiana a fermare il gioco (23-23). Primo tempo di Cosi e setball Macerata (23-24): Sassuolo annulla quattro palle set, poi Fiesoli firma il 27-29 che riporta Macerata in vantaggio nella conta dei set.

Quarto set. Il quarto set inizia da dove era terminato il precedente, ovvero nel massimo equilibrio (4-4). Sul +2 neroarancio, Coach Venco richiama immediatamente le sue in panchina (4-6), ma Macerata non si scompone e con due giocate di Fiesoli allunga 4-8. Altri due punti firmati Fiesoli e le ospiti allungano 6-11, con Coach Venco che di nuovo ferma il gioco. Sassuolo esce bene dal time out, con Civitico a muro che trova l’8-11. Scappa ancora Macerata, con Cosi che trova l’ace del 9-15. Sassuolo ci prova con Gardini dai nove metri (11-15), ma le ospiti allungano ancora: muro tetto di Martinelli e 11-17. Due errori tra le fila ospiti riavvicinano le neroverdi (13-17), poi Fiesoli ferma Rasinska per il nuovo +6 (13-19). Due mani out di Malik e Macerata vola (15-22): il muro di Fiesoli su Busolini vale il 16-25 e l’1-3 che regala a Macerata l’accesso alle Semifinali Play Off. Il tabellino del match:

GREEN WARRIORS SASSUOLO-CBF HR MACERATA 1-3 (21-25, 25-1,9 27-29, 16-25)

GREEN WARRIORS SASSUOLO: Mammini ne, Colli, Zojzi ne, Balboni 1, Gardini 19, Moneta 14, Fornari ne, Busolini 11, Rasinska 15, Rolando (L), Civitico 13, Semprini Cesari ne. All. Venco

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Bresciani (L), Martinelli 1, Cosi 13, Michieletto 12, Gasparroni ne, Ghezzi, Ricci 2, Stroppa 1, Peretti, Pizzolato 8, Fiesoli 15, Malik 20. All. Paniconi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Play-off A2: si interrompe ai quarti il sogno di Sassuolo, Macerata vince 3-1

ModenaToday è in caricamento