rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Volley

Superlega playoff semifinale, a Perugia è rimonta-meraviglia per Modena: vittoria e ora match point

La formazione di Giani dovrà vincere fra le mura di casa domenica 24 per strappare il biglietto per la finalissima

Quasi tre ore di partita e una rimonta meraviglia che ora mette in palio il primo match point. Modena sbanca il palazzetto di Perugia vincendo 2-3, e con un avvio in netto svantaggio 2-0 e domenica 24 aprile alle 18 al PalaPanini avrà la prima possibilità di conquistare il biglietto che vale la finalissima scudetto.

E' stata una partita di lunghi scambi, di grande qualità in attacco e in difesa, con un quarto set da brividi da entrambe le parti del campo. La potenza di Leon, l'eleganza di Nimir che è stato protagonista assoluto in più occasioni, ma in generale una prestazione corale di tutta la formazione di Andrea Giani.

Il primo ace di serata, di Giannelli, vale anche il primo time out di serata per coach Giani (9-5). Nimir accorcia 12-11 ed è sempre lui a pareggiare 15-15 e dare il via a un confronto punto a punto con Perugia a sorpassare e Modena a pareggiare. Il 21-23 è il primo sorpasso gialloblu e porta Perugia alla pausa. La coppia Nimir-Ngapeth corre sul 22-24, ma Modena poi pasticcia e nonostante la pausa di Giani il finale dice 26-24.

Dopo il 6-6 Perugia va per il 10-7, ma ci pensa Sala a pareggiare con un ace (11-11). Fino al 16-16 Modena è brava a mettere la freccia di continuo, poi il testimone passa a Perugia (19-18). La pipe di Ngapeth vale il 19 pari, ma due punti dei padroni di casa fanno richiamare la pausa a Giani (21-19). Finale 25-19 con contrattacco di Leon.

Spalle al muro Modena non può fare altro che dare tutto quello che ha e in effetti così accade: Grbic è costretto a due pause ravvicinate, la prima sul 3-6 con doppio ace di Nimir e poi sul 5-11. Modena diventa perfetta o quai (12-21), non chiude subito il parziale, ci pensa Ngapeth 16-25.

Modena cerca ancora di tenere il vantaggio (8-11), Perugia si avvicina ed è pausa per gli ospiti (15-17). Si alza il livello e da entrambe le parti si osservano talento e prove di forza. Stankovic in rigiocata la mette a terra per il 23-22, da questo parziale è una lotta infinita fino al 29-31 con un ace di Nimir.

Modena ha in mano le chiavi della partita (4-7 e pausa Grbic). Gli ospiti sono bravi a tenere le distanze, sul 12-14 Ngapeth ci prova con una mossa di pura forza ma l'attacco va fuori. Poco male: un mani out vale la vittoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega playoff semifinale, a Perugia è rimonta-meraviglia per Modena: vittoria e ora match point

ModenaToday è in caricamento