menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Delivery e solidarietà, chef Massimo Bottura prepara il Natale

L'Osteria Francescana auspica un Natale all'insegna della condivisione. Aperta Casa Maria Luigia, attivo il servizio delivery del bistrot Franceschetta58 con box natalizie e calendario dell'Avvento per sostenere i Refettori Solidali

Un gesto di inclusione, una box natalizia, un piatto gourmet o una cena avvolti nel silenzio della campagna - così lo chef Massimo Bottura invita i modenesi e tutti gli italiani a festeggiare un Natale all’insegna della generosità e della condivisione in quattro  modi speciali.

In occasione del periodo natalizio, il magico team dell’Osteria Francescana modifica temporaneamente il  modus operandi offrendo servizi delivery, aprendo le porte della guest house Casa Maria Luigia e condividendo un messaggio importante per sostenere i Refettori Solidali della Onlus Food for Soul.

Franceschetta58 at home, il servizio delivery in tutta Italia

Franceschetta58 At home è il servizio delivery di Franceschetta58, il bistrot del gruppo Francescana dall’animo ironico e rilassato. I piatti partono quasi pronti dalla cucina di Franceschetta58, in pochi minuti a casa si possono ultimare facilmente e in maniera divertente grazie alle illustrazioni. Il servizio è già disponibile in tutta Italia con una selezione di grandi classici del bistrot, dall’Emilia Burger ai Tortellini in crema di Parmigiano Reggiano. Come una cucina a quattro mani in cui rimane solo la parte più semplice e divertente, i piatti lasciano comunque spazio alla creatività personale e soprattutto durante le feste sono un invito a sperimentare con ingredienti nuovi. Prenotando inoltre entro il 20 dicembre sarà possibile ordinare uno speciale menù pensato proprio per le feste presto visibile online.

Box Natalizie Villa Manodori

Villa Manodori è una delle tante espressioni con cui Massimo Bottura racconta la passione per la sua terra, Modena, e non solo. Dall’Aceto Balsamico all’olio extra vergine d’oliva, Villa Manodori racchiude in bottiglia i sapori dell’Emilia che, con un semplice gesto, possono fare la differenza in una ricetta.

Food for Soul, Bottura apre nuovi refettori solidali a New York e San Francisco

Da quest’anno i prodotti sono acquistabili anche in due proposte regalo abbinate ad uno dei libri di Massimo Bottura. La prima box è composta da Aceto Balsamico Artigianale e Dark Cherry e il libro Vieni in Italia con Me. La seconda box include invece la linea bio di Villa Manodori abbinata al libro Il Pane è Oro, in cui Massimo racconta la nascita del Refettorio Ambrosiano. Le box sono ordinabili da tutta Europa sul sito vignaz.com e sono realizzate in cartone riciclabile.

Cena vista cucina nella guest house Casa Maria Luigia

Aperta nel maggio 2019, Casa Maria Luigia è la guest house del gruppo, situata nella campagna Emiliana, un luogo dove vivere le passioni di Massimo e Lara tra arte, musica, natura e, ovviamente, una grande cucina. Non un altro ristorante, ma un’estensione di Via Stella 22: scegliere Francescana at Maria Luigia vuol dire regalare un’esperienza unica in cui gli ospiti vengono invitati a condividere tre tavoli affacciati su una cucina aperta dove gli chef preparano e raccontano le leggende di Osteria Francescana.

Food for Soul e i Refettori Solidali

Questo Natale è possibile scegliere di donare un gesto d’accoglienza e inclusione insieme a Food for Soul. Donando attraverso il sito donate.foodforsoul.it sarà possibile ricevere il calendario dell’avvento che ogni giorno svela un’azione utile per un futuro più sostenibile.

 Food for Soul è l’organizzazione non profit fondata da Massimo Bottura e Lara Gilmore nel 2016 per supportare la riduzione dello spreco alimentare e promuovere l’inclusione sociale attraverso progetti come i Refettori aperti in tutto il mondo. Collaborando con organizzazioni non profit a livello locale oltre che con artisti, chef e aziende, Food for Soul si impegna non solo a garantire ottimi pasti sani e nutrienti, supportare il benessere della comunità e favorire la sostenibilità del sistema alimentare, ma anche di fornire opportunità di lavoro e formazione in ambito culinario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento