Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Fabio Vetro e Four lanciano concerto per suonare con tutti gli appassionati di flauto d'Italia

 

Modena diventerà in autunno ed inverno la meta dei flautisti di tutta Italia grazie al progetto lanciato dall'associazione Four di Laura Polato e dal professore di musica nonché YouTuber Fabio Vetro, che nel mentre ha già superato i 500.000 iscritti al suo canale. Il professor Vetro, così lo chiamano nella scuola modenese in cui insegna musica, si è distintio nel mondo di YouTube per essere il più noto YouTuber legato allo strumento del flauto dolce, citato anche da Rovazzi e J-Ax, e grazie a questo strumento musicale è riuscito a raccogliere numerosi appassionati di musica, principianti ma anche esperti, che attraverso il fluato dolce possono esprimere il desiderio di suonare uno strumento. Tuttavia, un importante cambiamento nella vita musicale di Fabio è avvenuto quando grazie a Laura ha conosciuto Luca, un ragazzo modenese con grave disabilità, ma capace al tempo stesso di suonare il flauto come un vero professionista.

E' stata tanta l'emozione di Fabio quando ha potuto suonare insieme a Luca e in quell'occasione ha lanciato un progetto insieme a Laura e alla sua Associazione Four, che si occupa di trasmettere la musica attraverso un nuovo metodo formativo e pedagogico con protagonista il flauto. In quel momento è scattata la scintilla nella mente dei due musicisti che hanno deciso di realizzare presso l'Associazione Four ogni due settimana, il secondo e quarto sabato del mese, un incontro con chiunque desideri suonare il flauto e partecipare ad un concerto, o forse più, che avverrà a fine anno. E Fabio ha rilanciato proponendo di inviare a chiunque fosse interessato a partecipare al concerto, ma distante geograficamente, lo spartito del concerto in PDF e poi chiedendogli di rispondere con un video in cui dimostrasse il suo livello di preparazione.

Era tutto pronto e così Fabio qualche giorno fa realizza un video in cui presenta il progetto nel suo canale YouTube, consapevole però che quel tipo di contenuto avrebbe riscosso meno interesse degli altri, ed invece non è stato così perché l'email dell'Associazione Four e la messaggistica privata di Fabio sono letteralmente impazzite con tante persone che da Nord a Sud Italia si proponevano di partecipare. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ModenaToday è in caricamento