Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cittadini e partiti alla cerimonia del 25 Aprile, ma in centro si respira la "divisione"

 

E' stato un 25 Aprile all'insegna della divisione, con tre cortei antifascisti in contemporanea nel centro storico della città, con l'estrema sinistra in largo Sant'Agostino, il Guernica in piazza Mazzini e il corteo ufficiale con banda e sindaco in prima fila lungo via Emilia per concludere in piazza Grande. Tante le bandiere presenti nel corteo ufficiale, da quelle di estrema sinistra a quelle più moderate tra cui ovviamente il Partito Democratico. E' stato proprio durante la sfilata del corteo davanti a piazza Mazzini, che i ragazzi del Guernica hanno urlato "vergogna" inveendo contro l'Amministrazione e il PD in genere. Il corteo dopo l'omaggio dei caduti sotto la torre Ghirlandina, si è fermato in piazza Grande. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ModenaToday è in caricamento