Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Messaggi e doni per l'Azienda ospedaliero-universitaria dopo l'appello del Direttore Vagnini

 

L’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena intende ringraziare uno per uno tutti i cittadini modenesi che hanno risposto con entusiasmo e calore all’appello fatto pochi giorni fa dal Direttore Generale, Claudio Vagnini, e trasmesso dalla stampa. “Vi chiediamo aiuto e sostegno” sono state le sue parole, a fronte dell’aumento esponenziale dei ricoveri e dei contagi delle ultime settimane e di una situazione tra il personale sanitario che come sempre si ritrova in prima linea ad affrontare l’emergenza, senza sosta da un anno a questa parte.

VIDEO | Ondata di ostilità verso i medici. Vagnini: "Sosteneteci, la situazione sta tornando critica"

“Sono bastate queste poche parole, pronunciate con trasporto e con moto di cuore, per ricevere una risposta spontanea ed immediata”, commenta oggi Vagnini. “I nostri professionisti sono allo stremo delle forze e ci troviamo costretti ad appellarci al buon senso delle persone, che siamo certi esista, per diminuire dal basso i casi di contagi e ricoveri. Dobbiamo prendere in mano la situazione, e non rincorrerla”.

E prosegue: “Desideriamo ringraziare uno per uno tutti coloro che ci sono venuti incontro: dalla stampa, che ha pubblicato miriadi di messaggi meravigliosi di vicinanza, alle aziende, che ci stanno inviando doni materiali, da casse di vino a dolci, a fiori, alle iniziative personali, che sono tantissime. La bellezza di tutto questo non sta ovviamente nel dono materiale in sé, ma nel significato che esso esprime: i sanitari non devono sentirsi soli. La solidarietà gioca un ruolo enorme in questi casi, e le persone hanno dimostrato di averlo compreso molto bene”.

Conclude il Direttore: “Vi chiediamo di continuare a farci sentire la vostra solidarietà e a mantenere alta l’attenzione nei confronti degli operatori, dal momento che gli ospedali continuano ad essere oberati anche dai pazienti non-Covid e il nostro impegno continua a mantenersi alto su entrambi i fronti. Questo atteggiamento di sostegno potrà far sì che, molto semplicemente, si percepisca come noi siamo qui per voi e voi siate lì per noi”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ModenaToday è in caricamento