rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022

VIDEO | Quarantena ridotta e vaccino bivalente, cosa cambia

Il dott. Davide Ferrari, direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Ausl di Modena, ha fatto oggi il punto sulle recenti novità introdotte dal Ministero della Salute in fatto di quarantena e isolamento per il covid, in attesa dell'arrivo dei nuovi vaccini.

Cosa cambia dal 1 settembre

La quarantena per i positivi al covid termina dopo cinque giorni, in caso di tampone negativo e purché senza sintomi da almeno due giorni, e non più dopo sette giorni. In caso di positività persistente, invece, si potrà interrompere comunque l'isolamento al termine del quattordicesimo giorno, anziché gli attuali ventuno. Lo prevede una nuova circolare del ministero della Salute dal titolo "Aggiornamento delle modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti in caso di Covid-19".

Nel documento si legge che "le persone risultate positive ad un test diagnostico molecolare o antigenico per Sars-CoV-2 sono sottoposte alla misura dell'isolamento, con le modalità di seguito riportate. Per i casi che sono sempre stati asintomatici oppure sono stati dapprima sintomatici ma risultano asintomatici da almeno 2 giorni, l'isolamento potrà terminare dopo 5 giorni, purché venga effettuato un test, antigenico o molecolare, che risulti negativo, al termine del periodo d'isolamento. In caso di positività persistente, si potrà interrompere l'isolamento al termine del 14mo giorno dal primo tampone positivo, a prescindere dall'effettuazione del test. Per i contatti stretti di caso di infezione da Sars-CoV-2 sono tuttora vigenti le indicazioni contenute nella circolare n. 19680 del 30/03/2022 "Nuove modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso Covid-19".

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Quarantena ridotta e vaccino bivalente, cosa cambia

ModenaToday è in caricamento