rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024

VIDEO | Benzinai in agitazione: "Tasse più alte che in Europa"

Il prezzo del carburante è tornato a salire dal 1 gennaio 2023 la colpa è dell’addio al taglio delle accise. Queste tasse infatti sono tornate e pesare sui costi della benzina e del Diesel  direttamente alla pompa.

A seguito dell'incontro che si è tenuto nella giornata di oggi con il Governo, Faib, Fegica, Figisc/Anisa hanno deciso di congelare temporaneamente lo sciopero indetto per fine gennaio. 

"Apprezzato il chiarimento avuto con Governo che ripristina una verità inequivocabile: i gestori non hanno alcuna responsabilità per l'aumento dei prezzi, né per le eventuali pretese speculazioni di cui si è parlato. Per quello che riguarda le organizzazioni dei benzinai, le polemiche finiscono qui. Ora è il momento di lavorare seriamente per restituire efficienza e piena legalità alla rete. "

I benzinai incontrano il Governo: sciopero "congelato"

Carburanti. Accise, Iva e costi: facciamo chiarezza sul prezzo

Caro carburanti, scatta lo sciopero dei benzinai: "Il problema non sono i gestori, ma le accise"

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Benzinai in agitazione: "Tasse più alte che in Europa"

ModenaToday è in caricamento