I 5 luoghi da visitare a Modena per scoprire la città romana

Modena è una città romana, molto ricca da ogni punto di vista, solo che spesso i modenesi così come i turisti non sanno sempre dove andare a guardare. Il primo luogo quasi ovvio è certamente il Parco Novi Sad dove c'è uno dei parchi archeologici liberi, gratuiti e a cielo aperto più importanti del nord Italia. Il Novi Ark racconta di un'antica strada larga ben 5 metri che arrivava da nord a sud in direzione di Mutina, con ai lati monumenti risalenti al periodo che va dal I secolo a.C. al V secolo d.C. Da lì bisogna muoversi verso il centro, sotto le cui strade si trovano importanti monumenti romani. Basti pensare all'anfiteatro, che molto probabilment si situava sotto l'incrocio tra via Montatora e via Canalino, e infatti oggi un edificio di simile forma si situa in quel punto. E ancora la chiesa di San Pietro, che sarebbe stata costruita sopra uno dei più importanti templi modenesi, dedicato al dio Giove Massimo, e poi convertita nel periodo tardo imperiale in struttura cristiana. Nelle sale storiche del palazzo comunale, è inoltre possibile vedere gli affreschi che narrano di una importante battaglia, ovvero la Battaglia di Modena, il cui esito dettò di fatto la fine della Repubblica e l'inizio dell'Impero Romano. E infine è da visitare il Palazzo dei Musei, con al piano superiore i Musei Civici, mentre al piano terra si trovano due lapidari. Il Lapidario Estense creato dai duchi ferraresi per raccoglierei monumenti romani ritrovati a partire dall'Ottocento, e poi il Lapidario Romano che raccoglie quanto trovato dargli archeologi negli ultimi 40 anni di scavo nella periferia modenese, con il monumento a Vetiglia Egloge come simbolo di queste scoperte storiche così importanti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

I 5 luoghi da visitare a Modena per scoprire la città romana

ModenaToday è in caricamento