Al via la stagione dello sci di fondo a Frassinoro. Eventi e nuove tariffe

Il Centro Fondo Boscoreale di Piandelagotti sono offerti fino a 60 chilometri di piste che in parte potrebbero aprire anche il prossimo fine settimana

Frassinoro si prepara all'avvio della stagione dello sci di fondo con l'obiettivo di confermarsi punto di riferimento, anche a livello nazionale, per questa disciplina.  Il Centro Fondo Boscoreale di Piandelagotti, nella località Prati Fiorentini, meta abituale per atleti professionisti, principianti e amanti del fondo, offre fino a 60 chilometri di piste che in parte potrebbero aprire anche il prossimo fine settimana, in ogni caso in occasione delle festività di Natale, grazie agli impianti di innevamento artificiale. Previste, anche quest'anno, iniziative ed eventi organizzati dallo sci club Piandelagotti e dalla società sportiva Frassinoro (vedi comunicato n. 560). 

"Le nostre piste - sottolinea Elio Pierazzi, sindaco di Frassinoro - sono il luogo ideale per gli amanti del fondo,  immerse in uno scenario naturale unico; grazie a vari raccordi, inoltre, e collegamenti con Toscana e Appennino reggiano è possibile esplorare un vasto territorio di grande bellezza." Il percorso propedeutico, lungo due chilometri e mezzo, è garantito grazie a sei impianti di innevamento; include il campo scuola di 500 metri, illuminato anche di notte durante le festività o su richiesta per gruppi di minimo cinque persone. Le piste da fondo sono divise in blu, per principianti, (Le Tre Fontane, Grotticelli, campo scuola, Lagacci, Super ski, Le sorgenti), rosse per intermedi (Tagliaboschi, Ghiacci, Prati) e nera per esperti (Maccheria). 

Come spiega Daniele Zanni, del Centro Fondo Boscoreale e maestro di sci di fondo: "A seconda delle condizioni di neve naturale, vengono battuti diversi chilometri di percorsi escursionistici per il fondo ma anche quelli per ciaspole; tutti gli anelli sono preparati per la tecnica classica e la tecnica libera. Se la neve dei prossimi giorni sarà sufficiente saremo in grado di aprire alcuni anelli."  Il Centro Fondo Boscoreale è dotato di servizi con docce e spogliatoi, parcheggio, ristorante, bar e sala stampa e conferenze; offre assistenza di primo soccorso, segnaletica, servizio sciolinatura e noleggio attrezzatura sci da fondo, ciaspole, bob e sdraio.  Lungo la pista Maccheria c'è il rifugio Le Maccherie, un piccolo gioiello per gli escursionisti, che possono trascorrere la notte al caldo in una struttura graziosa in grado di accogliere fino a sette persone in un unico vano notte.  Oltre ai cannoni per la neve artificiale da quest'anno è disponibile un nuovo battipista, sostituito di recente dal Comune di Frassinoro. 

Le nuove tariffe

Per sciare sulle piste di fondo di Piandelagotti si può scegliere tra diverse opzioni di skipass. Si può aderire allo stagionale o plurigiornaliero "Supernordic Skipass", circuito che include anche diverse località alpine comprese nello stesso biglietto, oppure acquistare stagionale o biglietto direttamente sul posto. Le tariffe sono: stagionale Boscoreale 100 euro (con sconto del dieci per cento per tesserati Fisi); giornaliero adulti otto euro (per bimbi sotto i 12 anni tre euro); il pomeridiano ha un costo di sei euro. Per gruppi sopra le sei persone il giornaliero costa sei euro. Informazioni: www.centrofondoboscoreale.com.

Gli eventi

Sulle piste da sci di fondo di Piandelagotti di Frassinoro sono in programma anche quest'anno diversi eventi agonistici. Lo Sci Club Piandelagotti organizza da 26 anni il Trofeo Amici del Fondo che si svolge quest'anno il 23 dicembre (ma la data deve essere confermata in base alle condizioni della neve); si tratta di una competizione che fa parte del circuito del comitato Appennino emiliano che ogni anno raccoglie circa 150 iscritti dagli under otto fino ai master.  Lo sci club vanta come punta di diamante Matteo Biondini, campione italiano nel 2017 nella categoria ragazzi under 14.

La società sportiva Frassinoro, affiliata Fisi con 150 iscritti, è nata nel 1955 e si è fatta conoscere grazie ai risultati di Tonino Biondini, tra i primi vincitori della Marcialonga.  Il 5 gennaio organizza il Trofeo Frassinoro 2019, la competizione di fondo che raccoglie circa 150 iscritti da tutta Italia, in tutte le categorie Fisi.  Tra gli atleti della società sportiva alcuni sono noti skiman nelle competizioni internazionali, tutti provenienti da Frassinoro: Gianluca Marcolini che lavora per la nazionale della Norvegia, Federico Fontana nella squadra degli Stati uniti e Alessandro Biondini e Simone Biondini con la nazionale italiana. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

  • Trova online la sua bici subata e dà appuntamento al ricettatore in piazza, insieme ai Carabinieri

Torna su
ModenaToday è in caricamento