Maranello, i "volontari della spesa" già al lavoro da questa mattina

Prime consegne agli anziani residenti sul territorio comunale, ovviamente con tutte le precauzioni nel caso ed evitando il contatto fisico

Questa mattina ha preso il via a Maranello l’iniziativa che vede dei cittadini volontari fare la spesa o piccole commissioni per gli anziani. Un’operazione nata nei giorni scorsi dalla disponibilità spontanea di tanti maranellesi, che hanno risposto ‘presente’ non appena l’amministrazione ha lanciato l’idea finalizzata ad aiutare le persone più fragili e che più di tutte devono evitare spostamenti a causa dell’emergenza sanitaria.

Trattandosi del primo appuntamento tra gli anziani che hanno chiesto una mano e i cittadini che si sono messi a loro disposizione, i volontari sono stati affiancati sul posto da un agente della polizia locale, che in questa occasione ha provveduto a fare le presentazioni. Così ogni pensionato, oggi sono stati in quattro ad usufruire del nuovo servizio, è stato rassicurato sull’affidabilità del suo ‘tutor della spesa’ e sul fatto che sarà sempre quella stessa persona ad occuparsi delle sue commissioni.

Ogni volontario, munito di mascherina e guanti monouso, dopo aver suonato il campanello dell’anziano cui è stato assegnato si è fatto lasciare sulla soglia di casa la lista della spesa e i contanti, evitando qualunque contatto fisico e mantenendo le distanze di sicurezza. E con le stesse precauzioni i prodotti acquistati sono stati consegnati poco dopo assieme al resto allo scontrino.

“Ho sentito di questa iniziativa la settimana scorsa – spiega Roberta De Bartolomeo, volontaria operativa già oggi – e non avendo lezione all’Università ho pensato che fosse una bella cosa, in un momento così critico, aiutare chi ha bisogno di tutelare la propria salute”.

 “Ho raccolto volentieri l’appello del Comune – dice poi Grazia Scaramelli, altra volontaria in azione stamattina -, ora che ho un po’ più di tempo libero e che la situazione è quella che è, mi fa piacere dare una mano alle persone che hanno qualche difficoltà”.

 “Come amministrazione comunale – aggiunge il sindaco Luigi Zironi - ci siamo attivati per dare una cornice di garanzia e di sicurezza all’iniziativa, per limitare al massimo gli spostamenti. Anche grazie alla collaborazione dell’Avap, che attraverso una convenzione fornirà ai volontari guanti, mascherine, una formazione sui comportamenti da tenere e un’assicurazione. Ma i veri protagonisti del progetto sono i cittadini: la loro risposta immediata a un bisogno della comunità ci riempie di orgoglio. Inoltre, stiamo valutando assieme ai Comuni vicini di Formigine e Fiorano se l’iniziativa possa essere sviluppata su un territorio ancora più ampio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’Avap di Maranello – conclude Marika Verucchi, presidente dell’associazione - ha accolto con entusiasmo la proposta del Comune di assistere gli anziani e i bisognosi da parte di volenterosi cittadini. Che si sono resi disponibili con questo gesto estremamente altruista e che doteremo delle nozioni per effettuare il servizio nella massima sicurezza, sia per loro stessi sia per gli utenti. Non possiamo che essere felici di poter aiutare in tutti i modi le categorie più a rischio, mettendo a disposizione la nostra conoscenza ed esperienza, che in definitiva è la ‘mission’ dell’associazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

Torna su
ModenaToday è in caricamento