Il calo dei rifiuti non rispetta le previsioni, più lavoro per gli inceneritori emiliani

La Regione, alle prese con numeri non previsti, si vede costretta a rivedere i flussi verso termovalorizzatori e discariche. A Modena più rifiuti speciali, ma volumi pressochè invariati. Molte tonnellate per la discarica di Carpi

In Emilia-Romagna continuano a diminuire i rifiuti prodotti. Ma meno del previsto. Il calo infatti è più lento di quanto programmato nel Piano regionale di gestione dei rifiuti. E lo scarto non è irrilevante: si parla di oltre 160.000 tonnellate di rifiuti urbani in più rispetto al previsto (+6%), su un totale di 2,8 milioni di tonnellate prodotte (il 2,6% in meno rispetto al 2017); e di oltre 132.000 tonnellate di rifiuti indifferenziati (+15,75% rispetto alle previsioni di piano), su un totale 971.380 tonnellate prodotte (-6,1% dall'anno scorso). 

La Regione deve quindi correre ai ripari per smaltire la quota di immondizia prodotta in più rispetto alle previsioni. E così, in una delibera approvata ieri, la Giunta Bonaccini ha messo mano ai flussi di rifiuti da inviare ai termovalorizzatori e alle discariche dell'Emilia-Romagna, cercando di smaltire il più possibile i rifiuti nello stesso bacino in cui sono stati prodotti. Per tutti gli impianti, o quasi, si prevede un aumento delle quantità da smaltire. Nel complesso, agli inceneritori regionali nel 2018 arriveranno 824.690 tonnellate di rifiuti urbani, 31.523 tonnellate di ingombranti e 288.578 tonnellate di rifiuti speciali. 

Per il 2018, dunque, all'inceneritore di Ugozzolo arriveranno nel complesso 123.100 tonnellate di rifiuti urbani (furono 122.388 l'anno scorso), 24.100 tonnellate di ingombranti (contro i 17.050 del 2017) e 17.450 tonnellate di rifiuti speciali (furono 25.512 l'anno scorso). Per quanto riguarda gli altri impianti, a Bologna si passa dalle 153.119 tonnellate di rifiuti urbani del 2017 alle 166.124 di quest'anno, a cui si aggiungono 40 tonnellate di ingombranti (erano zero) e 40.838 di rifiuti speciali (erano 58.969). Per l'impianto di Modena è previsto un calo degli scarti urbani (da 175.324 a 169.397 tonnellate), mentre crescono gli ingombranti (317 tonnellate) e gli speciali (da 36.676 a 43.286). Anche al termovalorizzatore di Coriano, a Rimini, dovrebbero diminuire i conferimenti di rifiuti urbani (da 110.794 a 102.079) e crescere gli speciali (da 35.001 a 47.802 tonnellate). A Forlì sono in arrivo circa 10.000 tonnellate di rifiuti urbani in più rispetto all'anno scorso, così come a Piacenza cresce la quota di urbani (da 61.860 a 78.800) e calano gli speciali (da 41.100 a 33.000). 

Trend in aumento anche per le discariche, dove nel complesso verranno smaltite 96.751 tonnellate di rifiuti urbani e 281.890 tonnellate di speciali. A Novellara, nel reggiano, arriveranno meno rifiuti urbani rispetto all'anno scorso (22.312 tonnellate contro 24.323) e più speciali (da 16.000 a 24.000). A Carpi 6.901 tonnellate di urbani e 61.637 di speciali (l'anno scorso non ci furono conferimenti). A Gaggio montano, nel bolognese, le quote invece sono in sostanza stabili. Alla discarica di Ravenna, infine, è previsto un calo rispetto al 2017: da 54.203 a 41.223 tonnellate di rifiuti urbani, da 254.797 a 190.947 di speciali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro sulla Tangenziale di Vignola, deceduta una automobilista

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

  • Malore durante il bagno, turista modenese perde la vita a Rimini

Torna su
ModenaToday è in caricamento