Ladro arrestato mentre forza la serranda di un bar. Fuggito il complice

La scorsa notte in via Cesena una pattuglia della Polizia di Stato ha scoperto una coppia di criminali che stava mettendo a segno un colpo ai danni del Clic Bar. Inseguito e ammanettato un 35enne moldavo

Durante la scorsa notte gli agenti di Polizia in servizio di pattugliamento sono riusciti a sventare quello che sarebbe stato l'ennesimo furto ai danni di un bar. A poter tirare un sospiro di sollievo questa volt è il Clic Bar di via Cesena, nella zona sud della città. Intorno alle ore 2 la pattuglia della Volante, inviata in zona dopo la segnalazione di un residente, ha visto movimenti sospetti davanti all'ingresso del locale, protetto dalla saracinesca abbassata. La figura di un uomo è sgattaiolata via furtivamente al passaggio dei poliziotti, che hanno deciso di intervenire senza pensarci due volte.

In effetti, dietro alla fila di cassonetti dei rifiuti vicino al bar si erano rintanate due persone, accovacciate e con il volto coperto da passamontagna. Quanto i criminali si sono visti scoperti se la sono data a gambe levate, ma i due agenti sono riusciti a fermarne uno. Il soggetto aveva il volto travisato, i guanti, una torcia e un kit di arnesi da scasso: quasi un perfetto stereotipo.

Il duo - ma si ipotizza la presenza di un terzo criminale - era riuscito a forzare il lucchetto della serranda e stava cimentandosi sulla serratura della porta di ingresso quando è arrivata la Volante. Il malvivente è stato arrestato per tentato furto. Si tratta di un cittadino moldavo di 35 anni, a Modena senza fissa dimora e già noto con diverse identità fasulle. Visto l'equipaggiamento e il modus operandi, si trattava chiaramente di una coppia di "professionisti" del settore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre sono in corso le indagini per cercare di rintracciare il complice fuggito, il Clic Bar ha potuto regolarmente aprire in mattinata, con il solo danno agli infissi da riparare. Non si esclude che alla banda possano imputarsi altri furti avvenuti nel quartiere nelle ultime settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

  • Covid-19 e fase acuta: a Modena il primo intervento di riparazione del tessuto polmonare

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

Torna su
ModenaToday è in caricamento