Carpi, controlli a tappeto negli appartamenti dei richiedenti asilo

Nessuna irregolarità durante le verifiche: precedenti per 5 dei 23 ospiti

Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Carpi, insiema a tre agenti del Comando Polizia Municipale di Carpi e a quattro equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, nell'ambito dell'operazione "Alto Impatto", ha effettuato servizi specifici mirati al contrasto dell'immigrazione clandestina. 

I controlli hanno interessato il plesso edilizio di via Lago di Bolsena n.8 e quello di via Unione Sovietica n.2 e 4, sedi di appartamenti occupati da cittadini stranieri richiedentasilo, ospiti della Cooperativa Sociale "Leone Rosso". L'attività ha portato all'identificazione di 23 cittadini stranieri extracomunitari, tutti in possesso di regolare permesso di soggiorno, 5 dei quali con precedenti di Polizia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I successivi controlli estesi in altre parte della città portato all'identificazione di ulteriori 41 persone di cui 17 con a carico precedenti di Polizia, 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 71 nuovi positivi, di cui 48 asintomatici. A Modena focolaio in un prosciuttificio

  • Covid. Altri 18 contagiati nel focolaio del salumificio di Castelnuovo

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

Torna su
ModenaToday è in caricamento