Bivacco al parco Novi Sad, daspo urbano per una donna di 44anni

Disposto dalla Polizia municipale durante un servizio di controllo notturno: una donna che bivacca e beveva alcolici su una panchina

È stata sanzionata e allontanata la donna che la scorsa notte bivaccava su una panchina dell’anello del parco Novi Sad di Modena. Erano passate le tre di notte di venerdì 7 dicembre quando la 44enne di nazionalità ucraina non residente in città, è stata sorpresa dalla pattuglia della Polizia municipale durante un servizio di controllo. La donna consumava bevande alcoliche in bottiglie di vetro, abbandonandole poi a terra insieme ad altri rifiuti di cibo.

Nei suoi confronti la Municipale ha elevato una sanzione di 200 euro ed emesso un provvedimento di allontanamento per 48 ore dalla zona, ai sensi del nuovo Regolamento di Polizia Urbana in applicazione alle norme della legge 48 del 2017 sulla tutela della sicurezza urbana che prevedono tale strumento per comportamenti come bivacchi, varie attività di disturbo, forme di accattonaggio o prostituzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento