Tre negozi svaligiati e un bottino da 10mila euro, due donne incastrate

I Carabinieri di Sassuolo hanno identificato due cittadine marocchino one come autrici di tre furti. Nell'auto decine e decine di prodotti rubati

Ieri pomeriggio, dopo una serie di indagini serrate, i carabinieri di Sassuolo sono riusciti a venire a capo di una serie di furti messi a segno nelle ore precedenti. In sequenza, infatti, si erano registrati furti di merce dagli scaffali del negozio OVS e da Acqua&Sapone di Sassuolo.

La refurtiva in questione è stata ritrovata a bordo di un'autovettura di proprietà di una donna marocchina di 33 anni residente in città. La straniera era in compagnia di un'amica connazionale di 41anni. Nel baule e sui sedili posteriori decine e decine di prodotti cosmetici, detergenti, vestiti per adulti e bambini e pezzi di bigiotteria. Nel "mucchio" sono spuntati anche indumenti rubati presso il negozio Z Modena di via Emilia Centro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La merce, dal valore stimato di 10.000 euro è stata sequestrata e le due donne sono state denunciate per il reato di ricettazione. Sequestrati anche alcuni grammi di cocaina che le due avevano con sé.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro sulla Tangenziale di Vignola, deceduta una automobilista

  • "I caporali fuori dalla Coop", protesta davanti al supermercato di Formigine

  • Apre il Drive-in di Maranello, domani la prima proiezione

  • Si presenta al Pronto Soccorso dopo una lite, ma porta con sè la cocaina. Arrestato

  • Precipita nel vuoto durante un'escursione, muore un 63enne modenese

  • Andrea Dovizioso operato durante la notte al Policlinico di Modena dopo una caduta

Torna su
ModenaToday è in caricamento