Brucia rifiuti speciali nel cantiere edile, denunciato il titolare dell'azienda

Guai in vista per un imprenditore di San Cesario sul Panaro, deferito dalla Forestale per aver dato fuoco a scarti di lavorazione in un cantiere di Massa Finalese

Nei giorni scorsi i Carabinieri Forestali di Mirandola si sono portati a Massa Finalese, dove era stato segnalato un incendio sospetto. I militari hanno verificato che all'interno di un cantiere edile era stato dato fuoco a diverso materiale, da parte della stessa impresa, con il chiaro obbiettivo di "smaltire" alcuni detriti e resti di lavorazione.

Purtroppo si trattava di un'operazione del tutto illecita, dal momento che la natura di rifiuti speciali delle materie incendiate avrebbe richiesto uno smaltimento regolato da rigidi protocolli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo motivo è stato sanzionato il 68enne titolare dell'impresa, con sede a San Cesario sul Panaro. L'uomo, denunciato all'Autorità Giudiziaria, dovrà rispondere della violazione di una serie di norme ambientali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Auto ribaltata dopo un tamponamento in via Giardini, un ferito a Formigine

  • Fase 3. Unimore prevede lezioni solo online almeno fino alla primavera 2021

Torna su
ModenaToday è in caricamento