Impedisce l'ingresso ad una dipendente della Frama di Novi, sindacalista denunciato

La delicata vertenza aziendale ha avuto un risvolto di cui si sono occupati anche i Carabinieri, rispondendo alla denuncia di una lavoratrice

Mentre procede il muro contro muro nella vertenza Frama Action, la vicenda dell'azienda di Novi di Modena si connota anche per un episodio spiacevole, che sconfina da questioni sindacali a quelle penali. I Carabinieri di Novi, infatti, hanno denunciato per il reato di violenza privata un sindacalista 58enne, il quale avrebbe impedito l'accesso alla fabbrica ad una lavoratrice.

E' stata la donna a segnalare la situazione di cui è stata vittima, spiegando che il rappresentante l'avrebbe minacciata e le avrebbe impedito di accedere con l'auto al cortile dell'azienda, sostenendo ovviamente la necessità di partecipare al presidio che da molti giorni è stabile davanti alla ditta, in procinto di chiudere e licenziare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Si affrontano in strada per una donna "contesa", feriti e denunciati

  • Scontro fatale con un'auto, muore un motociclista 55enne a Zocca

Torna su
ModenaToday è in caricamento